AGONISMO FROSINONE: GARA TEST MATCH A CEPRANO E FALVATERRA

Si avvicina il via della Stagione Agonistica Colpo nella Provincia di Frosinone, dove, Domenica prossima, si svolgerà la 1^ Prova del Campionato Individuale 2022, nei Campi Gara di: Ceprano e Falvaterra, a tale proposito, i ragazzi della Lenza Frusinate Colmic, capitanati dal Presidente Mario Ceccarelli, consapevoli che molte Squadre erano concentrate sulle prime prove del Campionato Regionale, emigrato in questo Week End nel bacino di Corbara, hanno organizzato una gara di approccio sui medesimi campi gara, per chi aveva voglia di farsi una bella pescata in serenità.

Tanti gli amici che hanno risposto presente alla gara, che nonostante la massiccia presenza di polline che ha impedito la pesca con le canne a mulinello e infastidito molto anche la pesca con la RBS hanno trascorso una bella mattinata in un clima di amicizia e goliardia ,compreso un bel gruppo di Feederisti ai quali l’organizzazione ha riservato una zona del campo gara di Falvaterra.

Mattatore di Giornata, senza ombra di dubbio, la famiglia Simeoni, forti agonisti della Piranha Anagni (Maver) che quest’anno si cimenterà nel Campionato nel CIS, con Andrea che fa il vuoto a Ceprano, portando in bilancia 13.700 di splendidi cavedani, che questo campo gara sa offrire, e, il padre Luigi che si impone nel campo di Falvaterra con 8.240.

A Ceprano vincono i settori, appunto Simeoni Andrea (Piranha Maver) con 13.700,pre che procede il compagno si società Spalletti Claudio con 6.105 e Santamaria Paolo (La Libera Colmic) con 4.350, nel Settore Tecnico piazza un ottimo 2° Dell’Uomo Mauro con 5.425.

A Falvaterra, come dicevamo, vince il Settore A Simeoni Luigi (Piranha Maver) con 8.240 che precede, Ranelli Franco (River Club 2.0 Tubertini) con 5.240 3° Iezzi Serafino (Lo Svasso S. M. Maver) con 5.050.

Il Settore B , se lo aggiudica, l’esperto Gargano Alessandro (Lo Svasso S. M. Maver) con 3.685 che precede il compagno di Società Salvati Dario che porta alla pesa 2.930, e, Baldassarra Stefano (Arcobaleno Maver) con 2.005.

Bella e cospicua, la premiazione a fine gara messa in piedi dalla società organizzatrice che ringrazia tutti i partecipanti

Gianni Maini

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.