Lago Oasi Verde di Bianzè: Campionato Italiano Fisherires Semifinale interregionale

14 e 15 maggio in una cornice quasi estiva si sono svolte in un Bellissimo WK, le prove di semifinale del Campionato Italiano Fisheries divisa in due giornate con inversione del picchetto, che ha visto i qualificati delle regioni Lombardia, il Piemonte e la Liguria contendersi il podio.

Le prove si sono svolte nel Lago Oasi Verde di Bianze’ , che non ha bisogno di presentazioni , la stessa viene impegnata tutto l’anno tra le specialità Feeder e Colpo regalando sempre notevoli pescate.

Già dalle prime battute di sabato si capiva che chi voleva portare a casa il piazzamento doveva superare una soglia importante di peso, che si aggirava intorno ai 40.000 punti , la pesca si è svolta prevalentemente al limite minimo dei dodici metri come dice il regolamento , questa la distanza che è risultata più catturante, anche se alcuni, con il passare del tempo hanno cercato una linea do pesca intorno ai 20/25 metri con una pesca a “ galla” con il peso minimo consentito sul pasturatore è un finale di 25 cm.

Al termine delle pesature la classifica e composta da Circello Emanuele che con 63300 punti realizza il primo assoluto di giornata l’alfiere della ASD Team Lbfitalia Preston e incalzato da tre valenti agonisti della Lenza Paradiso APSD Trabucco, Venturini Andrea , Gallardo Roberto e Mazzoleni Fabrizio
Al termine della gara viene portato alla pesa circa 1.135 kg complessivo di pescato.

Al termine della prima prova , del sabato 14 , il regolamento prevede l’inversione del picchetto basandosi sulla classifica di giornata quindi la domenica 15 pronti via per la seconda prova.

Si pensava che il lago visto il numero delle catture effettuate il sabato , ci fosse un netto diminuire del pescato ,ma così non è stato, dopo la gara di sabato con media 37.000 punti procapite si passa ad una media di 33.000 punti la domenica è anche la domenica per piazzarsi i partecipanti si sono dovuti impegnare parecchio, la tecnica come nella prima prova una sulla linea dei 12/15 metri e la seconda sulla linea 20/25 mt per cercare le catture sul fondo oppure in calata come nella gara di sabato

La classifica finale delle due prove mette sul virtuale podio Comi Lorenzo della Trotisti Triesport ASD Tubertini con 3 penalità e seguono sempre a 3 penalità ma con meno peso Gallardo Roberto e Mazzoleni Fabrizio della Lenza Paradiso APSD Trabucco. Al termine delle gare vengono catturati e regolarmente rilasciati circa 1.135 kg di ciprinidi

Di seguito le classifiche delle due giornate con i settori e la classifica progressiva dopo la seconda prova in attesa del quorum di tutti gli altri interregionali ,per calcolare il numero degli aventi diritto alla qualificazione alla finale del Campionato Italiano Fisherires

Mi sento a nome di tutti i partecipanti di fare un doveroso ringraziamento alle Società Torinesi che si sono occupate dell’organizzazione delle due prove i Diavoli Torino Tubertini e il Fishing Club Torino Preston, con la direzione come al solito perfetta di Massimo Cominato Coordinatore per il Piemonte Feeder e Colpo.

Anche grazie al Giudice di gara designato Valter Quacchi sempre puntuale e preciso tutto si è svolto senza intoppi .

Per MF Massimo Testa

Settori 14 maggio

CL di giornata individuale 14-5

Settori 15 maggio

CL Progressiva FINALE 15 maggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.