REGIONALE LAZIO A CORBARA: LO SVASSO STELLA MARINA MAVER E TEAM BLUE FIN MARLIN COLMIC SUGLI SCUDI

Riparte il Trofeo Regionale Lazio, sempre a Corbara ma stavolta a gironi divisi e utilizzando il week end per una doppia prova.

Quest’anno, finalmente aggiungo io, ci sono importanti novità di carattere generale, come il passaggio da 3 a 4 ore di gara e di carattere specifico nella possibilità di inserire il verme nella pasturazione.

Il lago a livello di pescosità solo qualche giorno prima non prometteva nella di buone, sembrava essersi dissolti nell’acqua le migliaia di tonnellate di pesce che popolano le sue acque.

Probabilmente le scarse piogge e il freddo costante di tutto l’inverno ha fatto riversare l’acqua di neve tutta insieme qualche settimana fa bloccando il pesce che aveva anche iniziato la frega.

Corbara, però, non tradisce mai e grosse breme, aspi sempre più grandi e numerosi e anche qualche assaggio di carassi, hanno reso una buona pescosità in quasi tutti i settori.

Le zone prescelte, visto il livello ancora alto del lago sono state 4, 2 alle Vigne 1 a Casa Scaricata e 1 alla Dritta di Schiavo.

L’introduzione del verme ha regalato delle sfumature tecniche diverse, stimolando le breme che hanno raggiunto una taglia media di oltre 700 grammi, il vento è stato quasi sempre presente mettendo in moto l’acqua come di solito avviene in questa stagione.

Fortunatamente il livello dell’acqua è rimasto stabile non influenzando l’umore dei pesci che stanno riprendendo l’attività alimentare con lentezza proprio in questi giorni.

Sicuramente c’è stato qualche picchetto palesemente avvantaggiato da queste masse di pesci che si stanno rimettendo in moto, vedi i primi 4-5 picchetti della Casa Scaricata e qualche picchetto svantaggiato, vedi i primi numeri delle vigne verso la diga, ma chi ha saputo dosare l’esca e sfruttare i momenti di ingresso dei pesci sulla pastura ha fatto la differenza.

Nella prima giornata Lo Svasso Stella Marina A.S.D. (Maver) C la spunta con sole 8 penalità battendo il Team Blue Fin Marlin (Colmic) A per i piazzamenti, chiudono il podio i ragazzi dei Grizzly A.S.D. (Anglers) A con 13 penalità trascinati da un Bernabè capace di vincere tutte e due le prove.

La seconda giornata vede primeggiare il Team Blue Fin Marlin (Colmic) C con 12 penalità davanti alla Lenza Vitorchiano Team Albatros (Tubertini) A con 14 penalità, le stessa della Fishmakers Team Asd (Tubertini) B segno che la domenica qualche difficoltà in più per tutti c’è stata.

Il week end ha già dato le prime indicazioni in termini di aspirazioni per l’accesso alle finali, per adesso comando il Team Blue Fin Marlin (Colmic) A con 24 penalità, dietro seguono i Grizzly A.S.D. (Anglers) con 30 penalità e la Lenza Vitorchiano Team Albatros (Tubertini) con 31 penalità dietro un primo blocco di una decina di squadre in pochi punti che si daranno battaglia fino alla fine.

Un saluto a tutti A. Romanelli

1 prova corbara settori

1 prova corbara squadre giornata

2 prova Giornata sq

2 prova settori corbar

Progressiva squadre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.