IN PORTOGALLO GLI AZZURRI PRONTI ALLA SFIDA!

Bellissimo il campo gara portoghese di Coruche che ospiterà sabato e domenica questa edizione 2022 del Campionato Europeo di Pesca al Colpo.

Bellissimo non è sinonimo di facile, anzi, alcune zone sembrano dare moltissimo pesce fino ad oltre 10kg mentre in altre le pescate si attestano intorno ai 3 kg ed i pesci vanno pescati molto bene.

A differenza degli altri anni la pesca a roubaisienne sembra dare qualche cattura ma la tecnica regina rimane l’inglese da fare a 30/35 metri di distanza da riva.

A differenza delle esperienze precedenti dove c’erano praticamente solo barbi quest’anno la pesca sembra essere più variegata con ; oltre ai barbi citati prima, boghe, pesci gatto, alborelle e carassi che però sembrano essere abbastanza imbrancati. Si tratta nella maggior parte dei casi di pesci tra 1 e 3 etti ma non mancano pesci da oltre un kg che possono rappresentare jolly importanti.

Le nazionali da tenere d’occhio sono sempre le stesse, in primis gli azzurri (scusate ma da tifoso sono ovviamente di parte) che con Lorenzo Bruscia, Edoardo De Filippis, Gianni Lazzeretti, Stefano Pucci, Luigi Sacco  e Jacopo Falsini insieme ai CT Rudy Frigieri e Marco Manni e dello staff composto da Filippo Beltrami e Rubens Raimondi insieme ad Antonio Fusconi cercheranno di dare filo da torcere a nazionali che appaiono ben preparate per affrontare questo campo gara. Attenti quindi ai soliti, inglesi , francesi ed ungheresi, ma attenti anche ai padroni di casa del Portogallo ed agli spagnoli che questo corso d’acqua lo conoscono molto bene.

Piccola nota di colore: ci si aspettava un caldo torrido ed insopportabile ed invece si sono viste delle felpe e qualche goccia d’acqua oltre al vento che in alcuni casi ha reso difficile l’azione di pesca.

Oggi cerimonia di presentazione delle nazionali, domani ultimo giorno di prove e poi via alla sfida e…… FORZA AZZURRI !

foto fonte: pagina facebook FIPSAS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.