MORIA NEL FIUME RENO A BOLOGNA

 

In questi giorni (5-6 luglio 2022) si è verificata una moria di pesci lungo le sponde del fiume Reno, nel tratto cittadino di Bologna, a monte di via Palmiro Togliatti.
All’alba di mercoledì, ricevuta la segnalazione dei pescatori preoccupati, si è prontamente attivata la squadra della Polizia Provinciale di zona insieme ad alcune Guardie Giurate Volontarie FIPSAS, per poter risalire alla reale estensione della moria e per scoprire le eventuali cause scatenanti.
A seguito del sopraluogo, è stato possibile rinvenire le carcasse di poco più di un quintale di pesci tra i quali spiccavano alcuni grossi esemplari di cavedano, molti barbi, alborelle, carpe di notevoli dimensioni e alcuni siluri.
Le cause sono ancora da chiarire e nessuna è da escludere, in quanto nonostante l’intervento sia stato pressocchè immediato dal momento della segnalazione, il pesce risultava già morto da almeno un giorno.
Cause ancora da chiarire, quindi, ma l’episodio non è una novità per la zona interessata, dato che pochi anni fa’ si era già assistito ad uno scenario simile ma molto più abbondante in termini di quantità di pesci interessati.
Ora non resta che attendere gli esiti delle analisi, mentre lo sconforto dei pescatori attoniti lascia posto ad una loro piccola ma enorme riflessione in merito:
“Nonostante una siccità sempre più incombente, il nostro amato fiume Reno si era ripreso dalla moria devastante di pochi anni fa’ proprio nel punto del nuovo ritrovamento, e con la sola forza che madre natura ha sempre avuto nel combattere l’antropizzazione e l’inquinamento era riuscito a ritrovare un equilibrio e ripopolarsi dei suoi amati pesci.
Ma quanto ancora resisterà a questo genere di eventi?
Quanto ancora potremmo trovarci nella condizione di dire “Si è ripreso, l’ha natura ce l’ha fatta ancora una volta?”

Un pensiero riguardo “MORIA NEL FIUME RENO A BOLOGNA

  • 7 Luglio 2022 in 12:11
    Permalink

    Un grande grazie per la tempestività agli addetti ai lavori.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.