CAMPIONATO ITALIANO BANCARI: 3° PROVA – FIUMA – BORETTO

Nella mattinata di sabato 17 settembre si è svolta la terza prova del campionato italiano bancari 2011.
Teatro della manifestazione è stato lo spendido canale “cavo Fiuma” in località Boretto.

Per me era la prima volta in Fiuma e devo dire che è stata una piacevolissima sorpresa.

A Boretto il canale si presenta con una larghezza di una quarantina di metri ed una profondità variabile tra i due ed i tre metri e mezzo.

In questo canale, ed anche in questa gara, a farla da padroni per quanto riguarda le specie catturabili sono stati i carassi di taglia variabile tra i 50 ed i 500 grammi con qualche breme che interrompeva la sequenza.

Questi carassi però si comportano in maniera diversa dagli altri.

Forse l’acqua ferma o quasi, forse l’elevata pressione piscatoria del campo gara, in ogni caso i nostri bancari sono stati costretti a montare lenze da cavedani per riuscire a catturare qualche pesce, con galleggianti tarati “a bolla” sennò risultava impossibile percepire le abboccate.

Quindi lenze di peso compreso tra 0.30 e 1 grammo con spallinate realizzate con pallini del n 11 o 12 e terminali che in alcuni casi sono scesi fino allo 0,07 con ami del 24.

Tutti questi trucchi deve averli capiti bene Conti Maurizio della Deutsche Bank che realizza il primo assoluto di giornata con il ragguardevole peso di 7,040 kg!

Pesi più “normali” invece negli altri settori dove comunque per trionfare è stato necessario realizzare pesi intorno ai 4 kg.
A squadre vincitrice di giornata risulta la Banca Popolare Emilia con 14 penalità, seguita da BPM e da Unicredit entrambe con 15.

Prima e dopo la gara grandi complimenti per Bagarello Natale, neo campione del mondo e pescatore davvero ostico da affrontare anche nelle gare del cib.

Non a caso il buon Natale era nella primissime posizioni anche in questo campionato ma probabilmente a causa dei postumi dei festeggiamenti in questa prova non è riuscito ad andare oltre il sesto di settore.

Nella classifica a squadre domina la Banca Popolare di Milano squadra A con 38 penalità, seguita da Banco Popolare con 44,5 e da Banca Legnano con 46.

Nella progressiva individuale De Pretto Matteo di Banca Legnano mantiene la prima posizione in classifica ma a causa del 5 rimediato in questa gara è costretto a dividere il gradino più alto del podio con Zampolli Alessandro della BPM e Landoni Gabriele di Banca Legnano, tutti con 7 penalità.

Resta ora da disputare l’ultima prova ad inizio ottobre in quel di Ostellato.

Lì finalmente sapremo chi sono i vincitori. Alla prossima.

Da Boretto (RE) per Match Fishing Luca Caslini.

panoramica campo gara

pop em romagna 1 giornata.

premiazioni.

conti maurizio 1 assoluto.

martini flaviano 1 sett.

venturetti andrea 1 sett.

zampolli-alessandro-1-sett.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.