YUKI: NELLA PESCA DALLA “A” ALLA “Z”

In occasione della visita in Italia del Patron della Yuki, Sig. Leonel Pereira titolare famosa azienda di commercializzazione di prodotti e accessori per la pesca sportiva, Luca Caslini di Match Fishing ha realizzato una intervista che vi invitiamo a leggere.

Allora Leonel partiamo con la prima domanda che forse la più facile e la più banale, come nasce l’azienda Yuki, come nasce quest’idea di produrre articoli da pesca?

sì intanto prima di iniziare voglio salutare tutti gli amici pescatori italiani che condividono la mia passione e che leggono ogni giorno questo importante sito molto visitato da più parti del mondo. Un vero punto d’incontro giornaliero per noi professionisti della pesca e per tutti i pescatori. Complimenti per il buon lavoro che state svolgendo. Guarda io pesco fin da bambino, sono un grande appassionato di pesca e la pesca è la mia vita, la mia passione, la mia malattia, senza la pesca non sono un uomo realizzato, questa è la mia storia.

Grazie alla pesca mi sento una persona professionalmente realizzata a livello commerciale perché sono veramente innamorato della pesca.

Leonel Pereira

I primi passi dell’azienda YUKI…

Dopo aver collaborato con una azienda italiana molto importante e terminato quel rapporto mi sono messo in proprio creando un marchio e iniziando pian piano a sviluppare i prodotti per tutte le esigenze di pesca.

Ora con il marchio Yuki abbiamo l’esclusiva per il mercato europeo e dopo alcuni anni abbiamo conquistato fette di mercato molto importanti.

Parliamo di mercato, siete arrivati in Italia in un mercato dove regnano le più importanti aziende del settore, ma nonostante tutto vi state ritagliando spazi sul mercato considerato tra i più difficili e competitivi, eppure ci siete e state crescendo.. Come mai questa idea di venire a vendere i vostri prodotti anche in Italia?

Beh il mercato italiano è sempre stato un punto di riferimento per tutti perché qui ci sono molte tipologie di pesca dalle acque interne al mare. Qui c’è una scuola in continua crescita e dagli italiani c’è sempre da imparare.

Nel corso di questi anni ho costruito un rapporto molto bello con personaggi italiani che mi permette di crescere anche professionalmente.

Io non ho la pretesa di prendere grandi fette di mercato in Italia ma solo di mettere una nostra piccola bandiera con i nostri prodotti in mezzo a quelle grandi delle altre aziende.

Ecco per farsi conoscere nel mondo della pesca è importante passare dal mercato italiano, partecipare a fiere e divulgare il marchio Yuki come stiamo facendo con l’aiuto di pescatori conosciuti come Massimo Vezzalini e da tanti anni è nelle prime posizioni dei più importanti campionati nazionali e che quest’anno era componente della nazionale campione del mondo.

Con l’aiuto di Massimo, che è nel mondo della pesca da tantissimi anni non solo a livello agonistico, abbiamo portato avanti una ricerca e uno sviluppo sviluppo sui prodotti Yuki,raggiungendo un ottimo grado di qualita e risquotendo numerosi consensi tanto da avere prodotti che possono competere alla pari con quelli di altre aziende di prima fascia.

Per l’Italia poi mi avvalgo di un bravo distributore che è Betti Sport di Lucca e così piano piano stiamo cercando di crescere proponendo i nostri prodotti.

Beh pare che ci stiate riuscendo sempre di più con diversi prodotti che stanno riscuotendo il consenso di molti pescatori italiani…

Si devo dire che siamo contenti della risposta del mercato al quale ci affacciamo con il binomio buon prezzo e buon prodotto, cerchiamo di essere competitivi soprattutto in momenti come questi di profonda crisi economica.

Noi abbiamo un catalogo di prodotti completo per soddisfare tutte le esigenze dal mare alle acque dolci e il riscontro dai clienti è stato molto positivo.

Ho trascorso una settimana in Italia a visitare negozi e ho avuto un buon riscontro e queste sono soddisfazioni che ci fanno andare avanti convinti di fare bene con fiducia.

Noi cerchiamo di fare sempre qualcosa di innovativo per distinguerci dalle altre aziende, e poi la politica commerciale è molto importante per allargare la nostra presenza sul mercato.

Ecco il nostro slogan è proprio questo: “Yuki è l’alternativa”

Quale gamma di prodotti presentate al mercato italiano per il 2012?

molti, dalla canna da pesca, al filo, ai galleggianti, alla pastura da pesca, agli accessori più impensabili.

Ecco Yuki per stare sul mercato deve dare risposte complete per ogni esigenza di pesca e il nostro catalogo è talmente corposo proprio perché raccoglie una vastissima gamma di articoli da pesca.

Una persona che volesse aprire un negozio con prodotti Yuki potrebbe farlo e avere tutto ciò che serve sia per il mare sia per le acque dolci.

Avete un prodotto che vi ha regalato particolari soddisfazioni sul mercato italiano?

Si, abbiamo davvero tanti prodotti che hanno trovato il riscontro positivo del pubblico; dagli ami al filo, ecco sul filo abbiamo un prodotto davvero straordinario e come avete scritto nello slogan sul sito Match Fishing i “fili Yuki non si rompono mai” ed è vero, sono fili straordinari, provare per credere.

Non è perché lo commercializzo io ma credo che conta quello che dicono i pescatori che lo hanno utilizzato, i fili Yuki sono i migliori al mondo e in ogni disciplina dal mare, al carp fishing, al colpo, i fili Yuki sono i migliori al mondo con una resistenza impressionante.

E per il 2012 avete qualche prodotto innovativo da presentarci?

Guarda, posso dire che tra gli accessori da mare abbiamo progettato un ago, per innescare le esche, davvero rivoluzionario mentre per la pesca al colpo sono fiero di presentare la nuova roubaisienne NEOX EXCELLENCE realizzata nella fabbrica della Reglass che offre prestazioni straordinarie.

Poi nel mare devo dire che la Yuki è davvero specialista nel surf casting e posso dire senza essere smentito di offrire al mercato i migliori prodotti.

Quali sono i paesi dove la Yuki sta raccogliendo le maggiori soddisfazioni?

Ah bella domanda, noi siamo leader in Spagna e in Portogallo perché siamo nati la e quindi abbiamo un mercato consolidato importante soprattutto per la pesca in mare.

Poi abbiamo fette di mercato importanti anche in altri paesi come il nord Africa, in Israele, Cipro, in Polonia, in Francia, Repubblica Ceca e piano piano stiamo entrando anche nel mercato del sud America dove stiamo crescendo bene.

Bene tornando alla pesca al colpo, in Italia da un po’ di anni è apparsa la breme e per pescare questo pesce servono pasture specifiche. Cosa propone la Yuki a questo riguardo?

Vedi per noi il mondo dell’agonismo è molto molto importante e per questo cerchiamo di dare risposte importanti sui prodotti per lasciare il segno.

A questo proposito abbiamo messo a punto pasture e terre appositamente dedicate a questo tipo di pesci,che ci hanno dato ottimi risultati. Infatti Massimo Vezzalini nel 2010 ha vinto il club azzurro che appunto si disputava in 6 prove con tecniche diverse ma tutte alla pesca di breme.

Ecco questo è il miglior biglietto da visita per la nostra azienda per il mercato italiano, un mercato esigente che vuole solo prodotti vincenti.

Ecco su questo prodotto di qualità e vincente stiamo lavorando con la nostra ricerca per apportare ulteriori miglioramenti e sicuramente i nostri prodotti non passeranno inosservati.

In ogni caso oggi la Yuki commercializza pasture per ogni tipologia di pesce presente sia in mare sia nelle acque dolci.Soprattutto per la pesca alla carpa che in Spagna e praticamente dominante in tutte le gare.

Come vedi il mercato della pesca nel mondo?

Vedi la crisi c’è e si vede, ma la gente a pescare ci va, magari uno va una volta in meno al ristorante, magari cambia una vettura in meno, magari non rinnova il guardaroba una volta all’anno, ma a pescare ci si va sempre perché la passione della pesca non la puoi congelare.

Per questo vedo che il mercato non è stanco come altri settori del commercio.

Bene allora non ci rimane che augurarvi un grande in bocca al lupo e in campo agonistico di raccogliere tanti successi.

Grazie e a questo proposito vorrei ricordarvi che recentemente abbiamo vinto con un nostro sponsorizzato il campionato del mondo di surf casting, un vero fenomeno della pesca.

Allora un saluto a tutti gli amici italiani e un in bocca al lupo a MATCH FISHING.

Massimo Vezzalini è appena tornato dalla Cina dove facciamo produrre alcuni articoli mentre il top di gamma sulle canne roubaisienne viene prodotto in Italia presso l’azienda Reglass e Vezzalini cura tutti gli aspetti della qualità.

Massimo Vezzalini, campione del mondo 2011 con la nazionale italiana, testa personalmente le canne Yuki per il mercato italiano.

VISUALIZZA CATALOGO

 

VEZZALINI IN UN RETROBOTTEGA DI UNA FABBRICA DI CANNE CINESE

MASSIMO VEZZALINI HA FATTO PARTE DELLA RAPPRESENTATIVA ITALIANA CAMPIONE DEL MONDO 2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *