CIS COLPO: LA LENZA EMILIANA TUBERTINI E’ CAMPIONE D’ITALIA!!!

La lenza Emiliana Tubertini, squadra A, è campione d’Italia per la nona volta. Complimenti alla fortissima formazione di Bazzano rappresentata da Ferruccio Gabba, Umberto Ballabeni, Moreno Ravaglia, Giuliano Prandi.

IMG-20151004-WA0024

La squadra di Glauco Tubertini con questo successo bissa lo scudetto vinto nel 2014 e porta a casa lo scudetto tricolore che gli consente di partecipare nel 2016 al mondiale per club ad Ostellato.

Dal nostro inviato Luca Caslini:

Si è appena concluso questo CIS 2015 che ha visto il dominio della Lenza Emiliana Tubertini capace di piazzare due squadre al primo e al secondo posto della classifica finale.

L’Oltrarno Colmic con un colpo di coda riesce a conquistare la terza piazza scalzando l’ottima Valdera Pontederese che oggi ha provato a fare una gara tutta all’attacco e come spesso accade in questi casi ha fatto bene con due agonisti e male con gli altri due.

Parliamo della prova di oggi: Luci e ombre.

Parliamo delle note positive: la società organizzatrice si è data un gran da fare per organizzare al meglio questa prova. I locali si sono dimostrate molto accoglienti ed il paesaggio ciociaro credo rimarrà nel cuore di molti.

Purtroppo le luci finiscono qui, perché la scarsa pescosità ha rovinato un pochino la festa.

Un campo gara dove per vincere il settore bastano uno o due pesci suscita qualche perplessità. Se poi aggiungiamo la distanza km per moltissime squadre la frittata è fatta.

Inoltre scegliere di disputare qui proprio l’ultima prova non è stata scelta felice poiché tutti avevano fretta di correre a casa e la festa di fine stagione non si è potuta fare come impone un evento di tale importanza.

Il campo gara come detto è stato avaro ma esisteva comunque la via per catturare qualche pesce. L’esca regina è stata ilo bigattino e si poteva dare incollato pescando con vele da 2 a 5 grammi oppure dato addirittura a fionda pescando a passare con galleggianti da 0,30 fino ad 1 grammo.

Per chi non è riuscito nella pesca a bigattino poteva essere l’alternativa della pesca con terra e fouille innescando ver de vase alla ricerca dei cefali.

In ogni caso in quattro ore di gara si vedevano un paio di mangiate o poco più e questo non è stato sicuramente un gran divertimento. Per quanto riguarda le prove si sono potute fare solo di sabato poiché il mal tempo di giovedì e venerdì non ha permesso di pescare, ma forse è stato un bene perché a detta di molti pescatori locali se si fosse pescato anche in quei due giorni, la pescosità della domenica sarebbe stata ancora più bassa.

In ogni caso i più forti arrivano sempre la davanti ed i ragazzi dell’Oltrarno primi di giornata con 5 penalità seguiti da Lenza Emiliana e Blu River ne sono la dimostrazione.

Un arrivederci all’anno prossimo con le prime 17 squadre che si salvano mentre dalla 18° squadra fino alla 40° si aprono le porte del campionato sottostante.

Quale sarà nel 2016 il nuovo format per l’agonismo della pesca al colpo ce lo diranno i vertici del comitato di settore in ragione delle decisioni che dovrebbero aver assunto nella riunione del 2 ottobre e, contrariamente a quanto avevamo pubblicato non saranno diminuite le retrocessioni ma aumentate le promozioni dalle serie A.

Rimane sicuramente il fatto che il format attuale del CIS ha suscitato qualche mugugno e ci piacerebbe sapere in questa ottica quale è l’opinione dei pescatori nostri lettori.

ALBO D’ORO CIS COLPO

Panoramica del campo gara dell’Ufente prima della gara

IMG-20151004-WA0000
IMG-20151004-WA0001

Settori
IMG-20151004-WA0002

IMG-20151004-WA0003

IMG-20151004-WA0004

IMG-20151004-WA0005

IMG-20151004-WA0006

IMG-20151004-WA0007

IMG-20151004-WA0008

IMG-20151004-WA0009

aIMG-20151004-WA0013

IMG-20151004-WA0012

IMG-20151004-WA0010

IMG-20151004-WA0011

IMG-20151004-WA0015

IMG-20151004-WA0014

IMG-20151004-WA0027

IMG-20151004-WA0016

IMG-20151004-WA0018

IMG-20151004-WA0019

IMG-20151004-WA0021

IMG-20151004-WA0028

IMG-20151004-WA0023

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.