CIS FEEDER: SUL CANALBIANCO LA TERZA PROVA TIENE L’ALTO PANARO IN VETTA

Dopo le prime due prove di Corbara, che poi per le note vicende riguardanti l’impraticabilità del campo gara si sono ridotte a una in conseguenza dell’annullamento della seconda prova stessa, le squadre finaliste di questo CIS feeder si sono ritrovate sul Canalbianco a Loreo per disputare in questo weekend le due prove finali ovvero la terza e la quarta prova.

14720526_10208115759277780_455756084363597677_n

14600856_10208116675540686_3121362309992413706_n

14681587_10208116676740716_5524364332634763987_n

Dopo Corbara trovavamo al comando della classifica la squadra dell’Alto Panaro la quale,  dopo la gara di oggi, riesce a conservare la testa della classifica candidandosi così alla vittoria finale e ad agguantare uno dei due posti disponibili per partecipare al mondiale per club del 2017.

img-20161022-wa0046

A seguire l’evolversi della situazione sul campo gara oggi e domani c’è la nostra Natascia Baroni la quale ci consegna questo commento:

“Salve a tutti amici di match fishing, vi informo che oggi la gara è iniziata alle ore dieci e i concorrenti si sono trovati a pescare in una giornata di sole ma con vento freddo. La pesca è stata eseguita, come in occasione delle prove dei giorni precedenti, sulla ricerca delle breme almeno nella parte iniziale di gara con due linee di pesca sui dieci e sui 15-18 metri.

Chi non riusciva a prendere le breme con regolarità ha provato poi ad accorciarsi ancora più sotto i sassi dove sono stati presi dei siluri di alcuni chili, carpe toste da alcuni chili, perca e carassi.

I siluri sono stati cercati a bigattini incollati invece le breme sono state fatte con la pastura innescando comunque sempre i classici bigattini, i vermettini .

La gara è stata vinta da chi è riuscito a portare in nassa breme di taglia le quali insieme e soprattutto con i siluri e alle carpe hanno fatto davvero tanta differenza.

In alcune zone i siluri sono stati determinanti con qualche concorrente che è riuscito a prenderne anche più di uno.

In questa prova è venuta fuori una grandissima Lenza Mantovana Team Feeder che vince la prova con 19 punti, a seguire l’Alto Panaro con 22 punti che mantiene come detto ancora la testa della classifica e poi al terzo posto i campioni d’Italia in carica dell’Oltrarno Colmic con 25 punti che riesce a fare una gara sopratutto a siluri.

Il canale domani si preannuncia con una marea abbastanza ferma mentre oggi la corrente un pò muoveva.

In ogni caso la pesca non è stata facile perchè non è semplice capire come riuscire a catturare le breme di taglia.

Chi l’ha capito oggi ha fatto la differenza e ora tutto viene rimandato alla quarta ed ultima prova di domani dove in tanti, soprattutto chi non ha più nulla da perdere, pare sia intenzionato ad insidiare i siluri che qui sono molto presenti.

Vedremo se questo approccio porterà dei risvolti clamori oppure no.

Per la classifica il punteggio più alto di giornata lo realizza un agonista della Lenza Mantovana Team Feeder Daniele Goria che nel settore A picchetto 7 totalizza oltre 22000 punti catturando ben sei siluri. A domani per la cronaca finale”.

 

img-20161022-wa0047

 

img-20161022-wa0051

img-20161022-wa0050

img-20161022-wa0049

img-20161022-wa0048

GALLERIA FOTOGRAFICA DI NATASCIA BARONI

14666091_1133509426743414_2512466806661933305_n-1

14666091_1133509426743414_2512466806661933305_n

 

14690829_1133509476743409_4923212636464655276_n

14702376_651956291638634_3830374213965949607_n

14708393_1133509533410070_5341110536373084533_n

14718791_651955834972013_4653703918072558514_n

 

14724497_10208118260220302_2158935135548715025_n

14731110_10208118259260278_170821180523593003_n

14732364_10208118261780341_1393656313074197033_n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.