WINTER CUP TUBERTINI 2019

 


Dopo un percorso di tre mesi, durante i quali sono state disputate le dieci prove previste, domenica 24 febbraio ha avuto il suo epilogo la 11^ edizione della Winter Cup Tubertini; campo di gara come da tradizione, il Lago Lungo del C.S.A.A. di Bentivoglio, uno dei più apprezzati carpodromi invernali per le sue caratteristiche di capienza e di tecnicità.
Nel corso del lungo campionato si sono confrontati su questo impianto oltre 640 concorrenti, suddivisi in coppie aperte, che hanno impiegato le roubaisienne a varia lunghezza a seconda della disponibilità di carpe e carassi a collaborare.
Questa manifestazione é sempre molto gradita e vede la partecipazione di agonisti provenienti non solo dal territorio bolognese ma anche da molte province della Romagna e dell’Emilia, a dimostrazione che la fama dell’impianto di Bentivoglio ha ormai stabilmente travalicato i confini locali ed é conosciuto ed apprezzato su vasta scala.
Il podio finale ha visto sul gradino più alto Santini/Ciarlini/Boni e Bosi che si sono alternati tra loro nel corso delle dieci prove per comporre la coppia, una alternanza certamente più che positiva, visto che terminano con sette penalità complessive sulle sette prove valide per la classifica finale. Subito a ridosso con 8 penalit totali Pulga/Balboni; terzo gradino per Marsigli/Casarini, anch’essi con 8 penalità ma peggiori piazzamenti.


Tra le coppie migliori a ridosso del podio, nell’ordine, Bernardi/Wong Gwichit, Bacci/Macchiavelli e Garuti/Mariani/Bosi.

L’epilogo della manifestazione, allo squillo del fine gara di domenica 24 febbraio, ha visto come di consueto salire in cattedra il “Grande Maestro di Griglia” Francesco “Checco” Alberti che, coadiuvato quest’anno da un assistente d’eccezione come Luca Foscardi, ha deliziato tutti i presenti con numerosi “frammenti di suino” cucinati magistralmente! Una sicurezza, Checco!!!

Angelo Borgatti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.