PESCARE SHOW A VICENZA: DAL 26 AL 28 NOVEMBRE 2021

Torna il Pescare Show, la grande fiera della pesca sportiva si avvicina.

IL SALONE INTERNAZIONALE DELLA PESCA SPORTIVA E DELLA NAUTICA DA DIPORTO

26 – 28 NOVEMBRE 2021
QUARTIERE FIERISTICO DI VICENZA

Non prendete impegni dal 26 al 28 novembre 2021 e fate un salto a Vicenza per vedere, provare e conoscere da vicino tutte le novità che saranno presentate dalla numerose aziende del settore.

PESCARE SHOW E’…

la principale fiera in Italia per tutti gli appassionati di pesca e nautica da diporto.

Pescare Show riunisce ogni anno le maggiori aziende produttrici italiane e internazionali, i rivenditori, le scuole e le associazioni del settore pesca.

Pesca a mosca, spinning, pesca al colpo, pesca in mare, surfcasting, carpfishing, trout area, nautica da diporto e tanto altro.

E’ possibile da oggi acquistare il tuo biglietto on line clicca qui

PESCARE SHOW: IEG PRONTA A RIPARTIRE IN PIENA SICUREZZA

Green pass per accedere in fiera;
e il nuovo servizio Safe Travel per la mobilità internazionale e sicura dei clienti
organizzato con lo specializzato Studio Arletti&Partners 

Rimini/Vicenza, 22 luglio 2021 – Green Pass e Safe Travel affinché espositori e visitatori siano garantiti dal massimo livello di sicurezza possibile.

IEG – Italian Exhibition Group S.p.A., dopo aver messo a punto per prima in Italia il protocollo SAFE BUSINESS ad aprile 2020 e avervi dato seguito con numerose iniziative mirate alla sicurezza sanitaria, ora aggiunge ulteriori elementi per garantire persone e aziende presenti in fiera.

GREEN PASS PER L’ACCESSO IN FIERA
Dal prossimo mese di settembre, con l’obiettivo di tutelare aziende, visitatori, fornitori e dipendenti, sarà richiesto il ‘green pass’ (o titolo equivalente) a tutti coloro che accederanno in fiera durante lo svolgimento delle manifestazioni espositive. Le prime fiere per le quali sarà necessario saranno il Macfrut a Rimini e Vicenzaoro a Vicenza. “L’obiettivo – spiega lAD di IEG Corrado Peraboni – è garantire ai nostri espositori/visitatori padiglioni covid free, un luogo dove l’unica preoccupazione di chi vi accede deve essere quella di fare business. La richiesta di questa misura ci arriva in modo forte dalle aziende, specie quelle multinazionali, che intendono garantire la massima sicurezza ai propri collaboratori che frequenteranno le fiere dopo la riapertura di settembre. Non è un caso che il Green Pass sia previsto come requisito dalla grandissima maggioranza degli organizzatori fieristici europei.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.