GARE IN CANALBIANCO? …PER DORMIRE C’E’ IL B&B CORTE BURCHIO!

GARE IN CANALBIANCO? …PER DORMIRE C’E’ IL B&B CORTE BURCHIO!

Corte Burchio, una storia che dura da sei generazioni,
un luogo che racchiude tutta la passione della famiglia Visentin,
un posto dove vi sentirete a casa vostra.

Corte Burchio si trova a Bellombra, una piccola frazione di Adria (RO), la porta di ingresso al Delta del Po.

B&B CORTE BURCHIO
info@corteburchio.it
+39 344 044 4262
Via Burchio 70 – 45011 Bellombra (RO)

Il B&B Corte Burchio si offre per ospitare i pescatori che devono soggiornare per le manifestazioni di pesca sportiva nei canali di Adria e Loreo.

E’ dotato di tutte le comodità di cui necessitano i pescatori e alla rinomata tranquillità si aggiunge pure l’eleganza la cura della pulizia e i clienti hanno a disposizione un ampio parcheggio privato, una colazione abbondante e ricca di prodotti locali.

 

Corte Burchio è una classica villa polesana, interamente ristrutturata, un luogo d’altri tempi elegante e raffinato.

Per saperne di più ….

La casa nasce verso la fine del 1800, non si conosce con esattezza la data, qui sorgeva una piccola casa con una stalla annessa di proprietà di poveri contadini.

Nel 1910 Giulio Visentin, nato in una casa a pochi metri di distanza, si trasferì qui ed iniziò i lavori di ampliamento, trasformando la piccola casa di campagna in casa padronale.

Era proprietario terriero e queste campagne ben presto si riempirono di lavoratori, la corte divenne la più grande e operosa della via Burchio, e da quell’ epoca divenne Corte Burchio.

Attorno al ‘ 45 il figlio di Giulio, Aristide Visentin, realizzò una seconda ristrutturazione ricavando nella parte posteriore della casa una sorta di appartamento indipendente per la figlia e vennero quindi eliminati il granaio e parte delle cantine. La proprietà venne suddivisa tra fratelli e gran parte del terreno venne venduto.

Negli anni successivi la proprietà andò al figlio di Aristide, Gervasio Visentin detto “Vaio” che continuò a lavorare nella piccola azienda agricola di famiglia e che, insieme al figlio Giuliano, realizzò un’ altra grande ristrutturazione, quella dell’ 88.

Le due parti dell’ abitazione, quella anteriore e posteriore, vennero riunite in un’ unica abitazione e vennero rifatti tutti i solai. Quando Gervasio andò in pensione anche gli ultimi ettari di terra vennero venduti.

Corte Burchio non ebbe più l’ aspetto di un’ azienda agricola, ma diventò una delle corti più belle della zona, dopo che Giuliano e la moglie Pasquina si dedicarono a risistemare la casa e il giardino.

E poi arriva il 2016, l’ anno dei grandi cambiamenti. Michele (figlio di Giuliano) e la moglie Ilaria, decidono di condividere questa magnifica casa e trasformarla in un bed and breakfast.

Così inizia l’ ultima ristrutturazione, che ha interessato la porzione di casa che erano di Gervasio e della moglie Natalia, con il risanamento e il rifacimento degli impianti, l’ adeguamento del piano inferiore che ora è accessibile anche a persone disabili, l’ aggiunta di bagni e l’ eliminazione dell’ ultima delle cantine rimaste dove sorge ora la camera da letto del piano terra.

Ilaria e Michele hanno aperto qui il loro Bed and Breakfast, e sono felici di ospitarvi in questo luogo ricco di pace e tranquillità immerso nelle verdi campagne di Bellombra, un paesino vicino ad Adria, a ridosso del Parco del Delta del Po.

Qui potrete riposare nelle meravigliose camere con bagno privato, rilassarvi e prendere il sole nell’ampio giardino, gustare un caffè nell’elegante salone, leggere un libro seduti all’ombra della quercia secolare.