AGONISMO FEEDER BOLOGNA: IL PROVINCIALE LO VINCE LA CASTELMAGGIORE MAVER MENTRE IL TITOLO INDIVIDUALE E’ DI ALESSANDRO FERIOLI DEL TEAM BAZZA

AGONISMO FEEDER BOLOGNA: IL PROVINCIALE LO VINCE LA CASTELMAGGIORE MAVER MENTRE IL TITOLO INDIVIDUALE E’ DI ALESSANDRO FERIOLI DEL TEAM BAZZA

Con la quarta ed ultima prova disputata quest’oggi sul canale Po di Volano a Medelana è calato il sipario sul campionato individuale – squadre di pesca con il feeder della provincia di Bologna.

Quarta prova che in origine doveva disputarsi sul canale Riolo ma che per ragioni organizzative è stata spostata sul canale ferrarese.
La prima gara era già stata disputata sul campo gara ferrarese, si era poi proseguito con la seconda sui laghi Sapaba a Bologna, seguita dal terzo test sul Circondariale, campo delle Vallette, per terminare ancora appunto a Medelana.

Rispetto all’ edizione precedente, accedono alla finale che assegna il Trofeo “FEEDER ONE” di Bologna una squadra delle prime quattro società della graduatoria a squadre.

Anche oggi la la gara è stata perfettamente organizzata dai ragazzi del GPO Imolese Tubertini, presenti sul campo con Sielli Claudio, Ivan Orlandi, Diego Pavone ed Angelo Borgatti; Direttore di Gara Enrico Landi.

A differenza della prova precedente, dove i concorrenti venivano collocati in tutte le postazioni tipo pesca al colpo, oggi hanno potuto beneficiare di più spazio tra un picchetto e l’altro necessario per favorire una maggiore pescosità.

Il canale si è presentato con acqua molto lenta al mattino verso le ore 8,30 start della gara, per poi fermarsi quasi del tutto e questa situazione ha aumentato le difficoltà e abbassato la pescosità rispetto alle prove dei giorni precedenti.

L’approccio è stato il classico di questo campo gara, ovvero pescata a metà canale con pasturatori piccoli terminali dello 0,12 e amo del 18 per cercare di catturare soprattutto le breme o tutto quello che passava quella linea di pesca, diversamente si poteva fare una pescata più aggressiva per insidiare gatti, siluri e carpe con terminali del diametro minimo dello 0,25 e ami generosi dove innescare tre o quattro vermi alternati da tre chicchi di mais.

Ottimo il mais rosso che sembrava essere molto gradito soprattutto dai clarius.

Linee di pesca sui 9 e 15 metri proprio quelle scelte da Diego Bruina della Castelmaggiore Maver tenace nella guerra del tiro la fune con alcuni siluri che gli regalano l’assoluto di giornata con quasi 29 chili.

Bruina è uno del quattro alfieri della Castelamggiore che si aggiudica così il campionato provinciale a squadre, insieme a Giovanni Draghetti, Alessandro Borgonzoni e Daniele Finessi.

Se la squadra dei maveristi vince il campionato, ad aggiudicarsi la vittoria di tappa sono i ragazzi della Lenza Medecinese Tubertini con 5 penalità mentre il titolo di campione individuale provinciale spetta ad Alessandro Ferioli del Team Bazza.

I campioni provinciali feeder Bologna della Castelmaggiore Maver

I vincitori della terza prova a Medelana della Lenza Medicinese Tubertini

Il Presidente della FIPSAS di Bologna, Avv. Alberto Rossi si complimenta con Alessandro Ferioli neo campione provinciale individuale.

 

Angelo Borgatti e il campione individuale