57° CAMPIONATO DEL MONDO: PARLA IL CAMPIONE ANTONIO “CURRO”

Siamo con Juan Antonio Rodriguez Blasco detto “Curro” membro della nazionale spagnola ed ex campione del mondo di pesca al colpo. A lui chiediamo di presentarci il fiume che ospita questi campionati del mondo..

Il campo di gara è bello però è molto difficile, perchè ci sono tanti tipi di pesca si può fare un pò di alborella, un pò di pesce gatto, ma quello che ti fa vincere è il pesce grosso.
Accanto a me oggi è stata presa una carpa da 5,7 chili e pesci così grossi aiutano facilmente a vincere il settore.

C’è una strategia per insidiare nella pesca i pesci grossi da quelli piccoli?

Dobbiamo parlare di carpe superiori al chili e non di quelle piccole che si stanno prendendo in questi giorni prima del mondiale, noi spagnoli sappiamo che queste carpe arrivano nell’ultima parte della gara e anche in 20-25 minuti si possono fare 8-9 chili di pesce e cambiare la classifica della gara.

L’Equipe della Spagna era una dei Team più favoriti in questo mondiale cosa è successo?

Mah non so come mai il pesce sui nostri picchetti non sia entrato. Avevamo fatto una buona preparazione e siamo sempre stati in pesca purtroppo in un fiume contano anche i picchetti e a noi il pesce non è entrato. Eravamo partiti con la pesca al pesce piccolo per poi uscire a cercare carpe di taglia diopo la seconda metà della gara ma non ci è entrato. peccato perchè avevamo molta fiducia in questo mondiale.

Oggi la Spagna non è andata bene , come pensate di impostare la seconda manche?

Io credo che alla fine del mondiale mancano ancora tre ore e quindi cercheremo domani di fare una gara tutta all’attacco sul pesce grosso. Speriamo di prendere dei picchetti non come quelli di oggi che erano brutti da morire.

Tu sei stato campione del mondo qualche anno fa precisamente in che anno?

Sono stato campione del mondo individuale nel 2002 e nel 1999 alla pari con Bob Nudd contro il quale ha inciso la differenza peso a pari penalità e diventò campione Bob per un chilo e mezzo in più del mio.

Allora un grandissimo in bocca al lupo alla vostra squadra.

Grazie a voi di Match Fishing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.