UN RIOLO CON POCA ACQUA MA TANTO PESCE

Capita che il giovedì per tutti non sia giorno di lavoro niente di meglio che riempire la giornata con una bella pescata.
Mi chiama Gino,…

“giovedi ci ritroviamo per una garetta nel canale Riolo a Malalbergo si prende pesce, vedi di esserci”.

Non me lo faccio dire due volte e così si parte, autostrada Forlì direzione Bologna.

Alle 13 ci troviamo al bar di Malalbergo siamo in 14 niente di meglio per una sfida tra amici.

Facciamo due settori da 7, il sorteggio mi porta a pescare al numero 5.

La sorpresa: si pesca in 30 cm d’acqua, preparo due lenze 0.30 e 0.50, 1 kg di pastura da carassio con qualche bigatto morto, si parte con la solita pasturazione pesante x l’occasione a scodella, e si pesca, ma il tappo non parte.

Mi guardo attorno e noto una latitanza dei pesci ma dopo un oretta di cappotto decido di cambiare, frugo nel paniere, trovo una lenza da 0.10 montata con pallini del 13 e un amo del 23.

Prima calata e il pesce risponde agli accorgimenti.

Finiscono in nassa carassi di varia taglia per un peso di 5110 gr. che valgono il terzo di settore 3.

Entrambi i settori sono vinti dagli esterni; al numero uno pesca Vanni che porta alla pesa 7130 gr. con carpe e quache carassio, mentre Siviero, nell’altro esterno, fa una bella pescata di breme e ferma la bilancia a 6460 gr..

Si chiude la giornata con un aperitivo e il ritorno a casa è più bello del solito.

Saluti a tutti da Gabriele Bandini di Match Fishing Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.