IL CLUB AZZURRO HA LE ORE CONTATE

Giuliano Prandi è il vincitore del Club Azzurro edizione 2011, a chi lascerà il testimone dell’edizione 2012?, oppure sarà ancora lui a rincorrere la vittoria che assegna il passaporto per entrare nel giro della nazionale italiana?

Tutti se lo chiedono, ma nessuno è in grado di fare pronostici sul candidato alla vittoria finale, perchè i candidati al titolo sono davvero tanti.

Chi scommette solitamente punterebbe su quegli agonisti che esprimo il miglior stato di forma al momento delle gare e se questo dovesse essere il parametro, le indicazioni emerse fin dalle prime gare del 2012, soprattutto quelle di prova sul Po di Volano, l’imbarazzo della scelta è davvero vasto.

In diversi hanno già fatto intendere di voler giocare un ruolo da protagonista e non da comparsa e con le gare che si snodano sulla durata di 4 ore tutto può accadere.

Nella gara di giovedì 22 marzo, ben organizzata dagli amici della società ferrarese ASD GARISTI DARIO ALBIERI TUBERTINI che tra l’altro ringraziamo per averci inviato foto e classifiche, sono emerse alcune indicazioni chiare sui pretendenti al titolo.

Quando la pescosità è notevole come nel caso di Medelana di questo periodo nelle 4 ore tutto deve girare alla perfezione per conquistare la vittoria.

E non si tratta solo di saper pescare, di far girare bene la lenza sul fondo, di innescare velocemente i fili di ver de vase sull’amo senza rovinarli, ma anche di scodellare terra, di capire quando è il momento giusto per dare la roba.

Insomma un pozzo di scienza applicata alla pesca, occorre avere un filo diretto con l’habitat del pesce, una confidenza straordinaria con il clima gara.

Nelle gare del club azzurro i nostri sorvegliati speciali saranno diversi ma un occhio di riguardo lo terremo puntato su GELLI ANDREA della VALDERA il quale, nella gara di giovedì, vince il suo settore con un peso mica da ridere ovvero kg. 19,440.

Questo ragazzo è da un pò di tempo che viaggia ad una velocità stratosferica e siamo certi che presto prenderà il volo non solo verso qualche grande club ma anche verso una maglia di un colore azzurro cielo.

Se dovessi acquistare delle azioni nel mercato borsistico della pesca andrei a colpo sicuro su PRANDI GIULIANO della LENZA EMILIANA perchè oltre ad essere già in nazionale è anche, come sopra detto, il campione uscente del club azzurro e sta dimostrando, gara su gara, una forza impressionante.

Nella gara di giovedì lo ha dimostrato ancora una volta andando a vincere il suo settore con il peso di kg. 13,250.

Starei attento anche a Stefano Bosi, questo personaggio sulla cresta dell’onda da un pò di anni, già nazionale azzurro,  dopo un periodo di ambientamento al Team Ravanelli dell’amico Walter Zangani, pare che stia riscaldando il motore per una corsa da protagonista.

Questo dovrebbe essere l’anno del suo ritorno e non potrebbe essere diverso pescando con gente in squadra del calibro di Sorti, Defendi e compagnia bella.

A Medelana Stefano, nella gara di giovedì, si piazza secondo con kg. 10,530 dietro a SASSI EMANUELE della SPS PASQUINO COLMIC con kg. 14,070.

Del canale che dire; buona la pescosità, anzi eccellente, come si evince dalle classifiche riportate dalla società organizzatrice, un degno antipasto allo spettacolo che sabato e domenica potremo assistere lungo l’argine del Po di Volano a Medelana.

Noi di Match Fishing ci saremo e voi?

Cordiali saluti a tutti.

CLASSIFICA GARA 22-03

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.