MONDIALE MASTER E DISABILI: DAL PORTOGALLO TANTE MEDAGLIE E UN PO’ D’AMARO IN BOCCA

Domenica 12 agosto: terminato il mondiale di Coimbra

PORTOGALLO: GRAZIE RAGAZZI, COMUNQUE!

CLASSIFICA FINALE DISABILI

CLASSIFICA 1° MANCHE DISABILI

CLASSIFICA FINALE VETERANI

CLASSIFICA 1° MANCHE VETERANI

Le Nazionali Master e Disabili, dopo una splendida prima giornata delle rispettive kermesse iridate incappano in una domenica non proprio favorevole e perdono alcune posizioni rispetto a ieri ma salgono ugualmente sui rispettivi podi.

I Master di capitan Massimo Ardenti conquistano una medaglia d’argento che, alla luce dei fatti finali, ci va un po’ stretta e ci lascia non pochi rimpianti. Il sorteggio odierno non ci ha favorito certamente, offrendo al miglior atleta anglosassone il primo picchetto del campo gara, occasione che il forte Robert Joe, già capitano della formazione Seniores, non si è lasciato sfuggire andando a vincere il settore e la medaglia d’oro individuale in virtù del assoluto fatto registrare il giorno precdente. Il nostro Natale Bagarello, ieri primo ed oggi sorteggiato al picchetto 7 dello stesso settore, ha strappato un grandissimo secondo di settore; purtroppo il concatenarsi dei fatti lo penalizza ulteriormente facendogli scalare un posto nella classifica finale individuale: per Natale un bronzo strameritato e con un filo di amaro; stesso commento la termine della gara di Luciano Bazza, oggi quarto, che nell’ultima mezz’ora di gara perde due barbi importantissimi, uno grossissimo inerbato sul fondo ed un altro di circa settecento grammi a poche decine di centimetri dal guadino.Nonostante questo Luciano termina quarto, appunto, a 150 grammi dal primo! Un solo pesce dei due persi ed ora scriveremmo di un altro oro Master. Molto bella e regolare la gara di Tino Pagliari, sempre bene in pesca sulle bogas portoghesi ed oggi primo del proprio settore. Mondiale tutto in salita per Roberto Torri, entrambi i giorni impegnato a lottare in picchetti impossibili ed avari; per il fiorentino oggi 5° posto. Finiamo secondi dietro agli inglesi distanziati di un punto.

ITALIA MASTER

La Nazionale Disabili termine la sua avventura portoghese con la medaglia di bronzo a squadre dopo aver terminato in seconda posizione gara 1.
Vincono il Mondiale i padroni di casa portoghesi che terminano con 15 penalità totali.
Scontro al cardiopalma per la classifica individuale tra il nostro Giovanni Bottazzi ed il portoghese Marques, campione nazionale in carica, esperto conoscitore del Rio Mondego. Oggi i due sonon stati sorteggiati nello stesso settore e si sono confrontati all’ultima bogas terminando entrambi con oltre 5000 punti, un punteggio stratosferico su questi pesci e su questo campo di gara. Purtoppo il nostro Giuanin deve cedere il passo per soli 11 pesci sul totale dei due giorni e questo equivale veramente quasi ad un oro! Purtroppo la classifica è impietosa e l’emiliano si appende al collo l’argento. Gli altri piazzamenti dei ragazzi di Alberto Neri oggi sono stati: Fabio Coscia 4°, Luca Cipollini 5° ed Alfredo Granaglia 3°.
Come detto chiudiamo al terzo posto dietro ai lusitani con 15 punti e alla Germania che ci precede di una sola penalità: 23 a 24!

Ad entrambe le nostre formazioni, ai C.T. e agli staff federali al seguito il grande GRAZIE degli sportivi italiani.

ITALIA DISABILI

ANGELO BORGATTI

 

RINGRAZIAMO L’AMICO DI M.F. VITOR ROSA DAL PORTOGALLO PER L’INVIO DELLE BELLISSIME FOTO.

GRAZIE VITOR

Sabato 11 Agosto: ultimissime da Coimbra

AZZURRI GRANDISSMI IN PORTOGALLO!!!

LE NOSTRE NAZIONALI DISABILI E MASTER IMPEGNATE IN TERRA LUSITANA HANNO DISPUTATO ENTRAMBE DUE MERAVIGLIOSE PRIME MANCHES.
INIZIANDO DAI CAMPIONI DEL MONDO MASTER 2011, IL NOSTRO DREAM TEAM HA CONCLUSO LA PRIMA MANCHES CON 11 PENALITA’ COMPLESSIVE ED E’ ATTUALMENTE IN TESTA, A PARI MERITO CON LA FORMAZIONE INGLESE.
IL CAMPO DI GARA SI E’ DIMOSTRATO PIU’ PESCOSO DI QUANTO APPARSO NELLE PROVE MA CERTAMENTE NON PIU’ FACILE, DAL MOMENTO CHE E’ STATO NECESSARIO PESCARE SEMPRE CON GRANDE CONCENTRAZIONE A FILO FONDO, PASTURANDO AD OGNI GIRO E CON GRANDE PRECISIONE; DETERMINANTE LA MISURAZIONE CONTINUA DEL LIVELLO DELL’ACQUA PER ESSERE SEMPRE IN PESCA ALLA GIUSTA PROFONDITA’.

ANCHE LA MINIMA DIFFERENZA IN QUESTO SENSO PORTAVA A PERDERE COMPLETAMENTE LE ABBOCCATE DEI PESCI. IL TUTTO E’ STATO ULTERIORMENTE COMPLICATO DAL FLUSSO DELLA CORRENTE A CAUSA DELLE MANOVRE OPERATE DA UNA DIGA A MONTE DEL CAMPO DI GARA DI PENACOVA, MANOVRE CHE PORTANO LA CORRENTE A PASSARE, NELL’ARCO DELLE 4 ORE DI GARA, DA UNA VELOCITA’ CHE RICHIEDE ANCHE LENZE DA 4 GRAMMI FINO QUASI AD ESSERE FERMA O ADDIRITTURA A PROCEDERE IN SENSO INVERSO, CON UN DISLIVELLO DI 60/70 CM.
ALLA LUCE DI QUESTE DIFFICOLTA’, UNITE ALL’ACQUA CRISTALLINA E ALLA TIPOLOGIA DI PESCI PRESENTI, CI FANNO APPREZZARE ULTERIORMENTE IL RISULTATO DEI NOSTRI”RAGAZZI” E DI TUTTO LO STAFF TECNICO AL SEGUITO.
QUESTI I RISULTATI DELLE NOSTRE “CANNE D’ARGENTO”
NATALE BAGARELLO 1° DI SETTORE – 2° ASSOLUTO CON OLTRE 3000 PUNTI A CIRCA 200 GRAMMI DAL MIGLIOR PIAZZAMENTO DI GIORNATA
LUCIANO BAZZA – 2° DI SETTORE A POCHI GRAMMI DAL 1°
TINO PAGLIARI – 2* DI SETTORE
ROBERTO TORRI – 6° DI SETTORE
PURTROPPO IL CAMPIONE FIORENTINO E’ CAPITATO IN SETTORE CON ACQUA BASSA IN CUI LA PESCA E’ RISULTATA PARZIALMENTE DIFFERENTE DA COME ERA STATA IMPOSTATA DALLA NOSTRA FORMAZIONE IN VIRTU’ DELLE PROVE DEI GIORNI SCORSI.

PROBABILMENTE LA FORMAZIONE PER LA SECONDA GARA SARA’ COMUNQUE COMPLETAMENTE CONFERMATA ANCHE PER GARA 2.

GRANDE SODDISFAZIONE ANCHE DALLA NAZIONALE DISABILI, CHE A COIMBRA TERMINA LA PRIMA GARA IN SECONDA POSIZIONE, CON 9 PENALITA’, ALLE SPALLE DEI PADRONI CI CASA DEL PORTOGALLO. TERZI SONO I TEDESCHI CON 12 PUNTI.
GRANDISSIMA PROVA DI GIOVANNI “GIUANIN” BOTTAZZI, CHE CON OLTRE 5000 PUNTI HA REALIZZATO L’ASSOLUTO DI GIORNATA!
OTTIMO PRIMO DI SETTORE ANCHE PER A LFREDO GRANAGLIA, MENTRE LUCA CIPOLLINI TERMINA LA PRIMA PROVA AL TERZO POSTO E FABIO COSCIA E’ 4°.
PER LA PROVA DI DOMANI LA FORMAZIONE E’ STATA CONFERMATA IN TOTO DAL C.T. ALBERTO NERI.
COME A PENACOVA, ANCHE A COIMBRA L’IMPOSTAZIONE AZZURRA SI E’ DIMOSTRATA AZZECCATA AL 100% ED I NOSTRI ATLETI BENE IN PESCA, SU DEI PESCI DIFFICILI E POCHISSIMO CONOSCIUTI.

ORA SI INCROCIANO LE DITA E… NON SI DICE NULLA, LASCIANDO OGNI COMMENTO A DOMANI POMERIGGIO!

 

ECCO LE PRIME FOTO ARRIVATE DAL PORTOGALLO GRAZIE ALL’AMICO

JOSE’ CALADO

MOLTE GRAZIE JOSE’ PER L’INVIO DELLE BELLISSIME FOTO.

DISABILI

ITALIA DISABILI

VETERANI

ITALIA MASTER

VENERDI’ 10 AGOSTO 2012: NEWS DA PENACOVA

NAZIONALE MASTER

DOPO UN BREVE CONTATTO TELEFONICO CON IL DELEGATO FEDERALE AMILCARE TANZI, LA COMUNICAZIONE DELLA FORMAZIONE CHE DOMANI IL C.T. MASSIMO ARDENTI SCHIERERA’ SULLE SPONDE DEL RIO MONDEGO, NEL TRATTO DI PENACOVA RISERVATO ALLE SETTE NAZIONALI CHE SI CONTENDERANNO IL TITOLO MASTER 2012 E’ LA SEGUENTE:
NATALE BAGARELLO
LUCIANO BAZZA
TINO PAGLIARI
ROBERTO TORRI
OSSIA LA FORMAZIONE CAMPIONE DEL MONDO DI FIRENZE 2011!!!

RISERVA
ANTONIO CURARATI

DALLE INFORMAZIONI CHE HO RACCOLTO, IN QUESTO TRATTO DI PENACOVA LA PESCA E’ ANCORA PIU’ SCARSA E DIFFICILE DI QUANTO SI RISCONTRA NEL TRATTO DEL RIO MONDEGO DI COIMBRA, CHE OSPITERA’ LA RASSEGNA IRIDATA DELLE NAZIONALI DISABILI, APPENA AD UNA DECINA DI CHILOMETRI DI DISTANZA.
UNA PESCA DIFFICILE FATTA DI AMI PICCOLISSIMI, GALLEGGIANTI RIDOTTI DI PORTATA E VER DE VASE PER RAGGRANELLARE QUALCHE DECINA DI BOGAS O DI PICCOLI GUJON.
NEL CORSO DELLE PROVE GLI AZZURRI SONO ANDATI MIGLIORANDO DI GIORNO IN GIORNO IL PROPRIO RENDIMENTO E LA CONOSCENZA DI QUESTI PESCI PORTOGHESI; OGGI, INVECE, SI E’ REGISTRATO UN BRUSCO CALO DELLE CATTURE, GENERALIZZATO UN PO’ PER TUTTE LE NAZIONALI, PROBABILMENTE DOVUTO AD UN BRUSCO CALO DI TEMPERATURA NELLA ZONA.
DA DOMANI IL GIOCO SI FA DURO QUINDI DALL’ITALIA UN GROSSO AUGURIO E ARRIVEDERCI A DOMANI PER IL RESOCONTO DELLA PRIMA PROVA, SICURAMENTE CON NOTIZIE POSITIVE.

ANGELO BORGATTI

AMICI DI MATCH FISHING ECCO LE ULTIME NEWS SUI DISABILI.

NAZIONALE DISABILI

AL TERMINE DELLE  PROVE ODIERNE, IN CUI I NOSTRI SI SONO ANCORA CONFRONTATI CON LE DIFFICILI BOGAS DEL RIO MONDEGO, IL C.T. ALBERTO NERI HA DIRAMATO LA FORMAZIONE UFFICIALE CHE SCENDERA’ IN CAMPO DOMANI PER LA PRIMA PROVA:
LUCA CIPOLLINI
FABIO COSCIA
ALFREDO GRANAGLIA
GIOVANNI BOTTAZZI
RISERVA
PAOLO LIMBERTI
HO PARLATO CON IL CAMPIONE ITALIANO GIOVANNI BOTTAZZI PER SAPERE GLI ESITI DELLE ULTIME PROVE ODIERNE:
“E’ UNA PESCA PIUTTOSTO DIFFICILE ALLE BOGAS, UN PESCE CHE NOI NON CONOSCIAMO IN GARA E CHE HA UN COMPORTAMENTO TUTTO DA SCOPRIRE. VA PESCATO FILO FONDO, CON AMI DEL 20 E 22 INNESCATI CON UN PAIO DI FILI DI VER DE VASE ED OGNI MINIMA VARIAZIONE DI LIVELLO, CONDIZIONE CHE SI VERIFICA A CAUSA DELLE MANOVRE SULLE DIGHE, ESCE DI PASTURA OPPURE NON SI CATTURA PIU’ SE NON SI E’ ESATTAMENTE RADENTI IL FONDO. OCCORRE ALIMENTARLA CON ESTREMA REGOLARITA’ E PRECISIONE AD OGNI GIRO E VA PESCATA CON GRANDE CONCENTRAZIONE. COME ANTICIPATO IERI DAL C.T. NERI LE NOSTRE LENZE VARIANO DA 0.30 AD 1 GRAMMO. MOLTO IMPORTANTE E’ LA TAGLIA DEI PESCI, PIUTTOSTO VARIABILE. i PADRONI DI CASA PORTOGHESI NATURALMENTE SONO I FAVORITI, I TEDESCHI SEMBRANO BENE IN PESCA AM ANCHE NOI ABBIAMO MESSO A PUNTO LE COSE ABBASTANZA BENE E DOMANI CERCHEREMO DI DARE IL MEGLIO!!”

GRAZIE GIOVANNI, SIAMO CON VOI E A RISENTIRCI DOMANI SERA, SICURAMENTE CON BUONE NOTIZIE…

ANGELO BORGATTI

————————————————————————————————————————————————–

Giovedì 9 agosto: notizie da Coimbra!

“ho appena parlato con il c.t. della nazionale disabili Alberto Neri che mi ha ragguagliato sulle prime prove della nostra squadra nel Rio Mondego, sul campo di gara del prossimo mondiale.
Il campo gara è caratterizzato dalla presenza di molte erbe sul fondo, distribuite in maniera diseguale da tratto a tratto del fiume; la presenza delle erbe condiziona in maniera importante la presenza delle bogas, le grosse “stiscie” lusitane che rappresentano le prede prevalenti nelle competizioni in questo campo di gara.
Sono pesci da 60/80 g. di media che si pescano prevalentemente a roubaisienne alla misura massima di 11.50 m. cercando di passare nei corridoi puliti tra le erbe; e’ una pesca molto diffiicile, anche perchè vi è un certo disturbo da parte di piccoli pesci tipo le nostre acerine.
I più in pesca, per il momento, tra le sette nazionali presenti, sembrano i tedeschi, che sono riusciti ad inquadrare abbastanza bene il comportamento delle bogas.
Alternativa sporadica alle bogas sono i cefali, di dimensione tra i 300 e i 400 grammi, di cui si possono catturare 3/4 esemplari ma non in tutti i picchetti e non sempre.
Il campo di gara si sta rivelando meno pescoso del previsto, con nasse nell’ordine dei 2,5/3 chili rispetto ai 4/5 preventivati dalle nostre informazioni precedenti; il fiume è caratterizzato da una profondità media sui 3 mt ad eccezione dei primi tre picchetti del settore A (l’ultimo vista la picchettatura alla rovescia rispetto alle consuetudini italiane) che sono notevolmente più bassi (m. 1.70/1.80) e presenta una corrente lenta, tanto che sono sufficenti lenze mediamente inferiori al grammo.
Domani speriamo di riceve qualche foto dei nostri e del campo di gara, oltre che la formazione che scenderà in campo sabato mattina.
Forza Azzurri!

Angelo Borgatti

—————————————————————————————————————————————————–

Milano lunedì 6 agosto 2012

Le Nazionali Disabili e Master con i relativi staff federali sono partite in serata dall’aeroporto di Milano Malpensa alla volta di Lisbona, in Portogallo, e da qui, dopo circa tre ore di trasferimento in auto, giungeranno a Coimbra, sede dei due Campionati del Mondo di categoria.

Già domani avranno inizio le prove dei campi di gara dislocati sul Rio Mondego, uno a Penacova, i Master, ed uno a Coimbra per i Disabili.

Alla partenza da Malpensa un furioso temporale con grandine ha salutato i nostri portacolori destinati alla terra lusitana.
A tutti i nostri atleti, ai C.T. ed agli accompagnatori i migliori auguri di tutti gli sportivi italiani per due grandi Mondiali!

Forza Azzurri!

14º Campionato del mondo di pesca sportiva per disabili – 2012
7 – 12 Agosto
Fiume Mondego – Coimbra – PORTOGALLO

IL CAMPO GARA

14º Campionato del mondo disabili in acqua dolce

Paesi partecipanti: Germania, Belgio, Croazia, Francia, Italia, Repubblica Ceca, Portogallo

5º Campionato del mondo di pesca sportiva in acqua dolce – 2012
7 – 12 Agosto
Fiume Mondego – Penacova – PORTOGALLO

IL CAMPO GARA

5º Campionato del mondo veterani – Acqua dolce

Paesi partecipanti: Belgio, Francia, Olanda, Ungheria, Inghilterra, Italia, Portogallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.