SAN MARINO: MEDELANA APRE LA STAGIONE AGONISTICA

Nella Repubblica di San Marino il lunedì 25 marzo è stato giorno festivo e questo ha permesso alla federazioen pesca di mettere in calendario la prima prova del campionato individuale sammarinese al termine del quale i primi della classifica si aggiudicheranno la maglia della nazionale.

Il campo di gara prescelto è stato il Po di Volano a Medelana il giorno dopo la gara del trofeo Govi Gino ma a causa delle forti piogge cadute sulla zona le condizioni non erano più le stesse.

Infatti il Po di Volano si è presentato agli occhi dei concorrenti alto oltre un metro rispetto al giorno prima e la corrente dell’acqua molto sostenuta.

Queste condizioni non hanno permesso lo svolgimento di una gara normale ma ormai tutta la carovana era partita e altre date in calendario sarebbero state impossibili da trovare quindi si è deciso di rimanere e provare ugualmente a pescare.

Quindi canne corte per una pesca sottoriva e nonostante tutto qualche pesce è uscito ma non sono mancati anche alcuni inevitabili cappotti.

San Marino è abbastanza sfortunato con le date negli ultimi tempi, infatti tutti i concorrenti del Titano ricordano mal volentieri la gara di Umbertide e quella della Fiuma dove acqua alta e sporca nel primo caso e pioggia a catinelle nel secondo hanno messo a dura prova la calma dei pescatori di San Marino.

Dopo la prima prova a guidare la classifica di prima serie è Filippo Scarponi inseguito da Romano Valeriani entrambi vittoriosi nel proprio settore mentre in seconda serie comanda Davide Carattoni ritornato alle competizioni dopo un periodo di fermo pesca e Emmanuel Muraccini anche loro primi di settore.

CLASSIFICA 1° e 2° serie

FILIPPO SCARPONI DOMINA LA 1 SERIE

DAVIDE CARATTONI GUIDA LA SECONDA SERIE

FOTO REPERTORIO M.F.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.