60° MONDIALE PER NAZIONI: L’INGHILTERRA E’ D’ORO A VARSAVIA

VARSAVIA: DOMENICA 15 SETTEMBRE 2013

Ieri avevano messo più di un piede sul podio, e oggi bisognava solo amministrare il risultato.

Così hanno fatto questi marziani inglesi della pesca a dominare letteralmente questo 60° campionato del mondo per nazioni svoltosi su un canale a 30 km a nord di Varsavia.

Per noi e per voi è presente Luca Caslini il quale dopo 19 ore di macchina in compagnia di Milo ha potuto assistere in diretta a questo show made in England.

La formazione inglese ha visto la sostituzione di Stu Conroy (non convocato in nazionale) con Steve Hemingray mentre sono stati confermatissimi Sean Ashby, il campione del mondo individuale in carica, Des Shipp, Will Raison, e Alan Scotthorne che di mondiali individuali ne ha già vinti ben cinque.

Bene in attesa degli approfondimenti di Luca che ci assicurerà nei prossimi giorni al rientro in Italia, vi presentiamo la

classifica finale:

1°  Inghilterra 22 penalità (7+15)

2° Francia 33 penalità (23+10)

3° Polonia 39 penalità (14+25)

4° Belgio 47 penalità (20+27)

5° Rep. Ceca 49 penalità (29+20)

6° Italia 53 penalità (34+19)

Classifica di giornata:

1° Francia 10 pen.

2° Inghilterra 15 pen.

3° Ungheria 19 pen.

4° Italia 19 pen. (minor peso)

Classifica individuale

1° Didier Delannoy ( Francia) 2 pen.

2° Steve Hemingray (Inghilterra) 2 pen.

3° Alan Scotthorne (Inghilterra) 2 pen.

Final_Individual

Final_Team

Individual

Sectors

Team

 

La nazionale di San Marino chiude al 22° posto con 112 pen. (54+58)

Il primo degli azzurri è Ferruccio Gabba classificatosi 19° con 7 penalità (4+3)

Il commento a caldo di Luca Caslini

Oggi gli azzurri hanno fatto una buona prova (1° Sorti, 3° Carraro, 3° Gabba, 5° Falsini, 7° Fini) una gara all’insegna del recupero avendo in parte perfezionato la strategia di pesca che ieri invece è apparsa molto complicata.

Ma qual’era il segreto per pescare i gardon ? segreti che non hanno avuto gli inglesi’

presto detto! i piccoli pesci di Varsavia andavano pescati con lenze leggerissime, terminale del 0,5 , si dice che gli inglesi avessero un terminale dello 0,4, un amo del 26 e per innesco un filo di fouille mentre noi e altri innescavamo un filo di ver de vase che ovviamente il pesce rifiutava.

Non a caso sono andate meglio le nazioni abituate a pescare i gardon come Inghilterra, Francia e Belgio una pesca difficile e tecnica che in Italia non facciamo perché non abbiamo campi gara con queste specie ittiche e con queste caratteristiche.

Ma questo è niente rispetto alla strategia che gli inglesi hanno applicato per pescare i gardon, Raison e soci hanno fatto 5 linee di pasturazione, a 4 metri, a 7, a 9, a 11, e a 13.

Hanno cominciato a pescare sulla prima linea e poi quando le mangiate calavano passavano alla seconda linea e così via fino a ripulire ogni fondo del pesciolame che era stato richiamato.

Gli inglesi facevano un po’ di pesci su una linea e poi si spostavano su un’altra e così facendo hanno avuto pesce per tutte le quattro ore e oltre a vincere il mondiale hanno messo anche due agonisti sul podio individuale.

Poi Luca ha notato le lenze costruite su una madre lenza dello 0,8 e terminale dello 0,5 e la piombatura era fatta da una torpille secca fermata con un pezzo di elastico da cima di roubaisienne all’interno per non ammaccare il filo (geniale).

Hanno scodellato per tutta la gara un quartino di fouille dato con molta parsimonia proprio perché il gardon è un pesce difficile che va pescato con una filosofia che noi italiani non abbiamo.

Non a caso il campione del mondo individuale è il francese Didier Delannoy che in fatto di gardon e pesci piccoli la sa lunga e con quella pesca negli anni 70 i francesi hanno dominato in lungo e in largo nei vari mondiali.

Oggi però oltre ai gardon il francese nella nassa ha messo alcune breme di taglia che gli hanno fatto vincere il mondiale.

Il suo capitano vedendolo in difficoltà gli ha consigliato di forzare con i fouille e così facendo e rischiando, ha portato alcune breme sulla zona pasturata e le ha agganciate.

Bravo Didier!

 IL NUOVO CAMPIONE DEL MONDO INDIVIDUALE DIDIER DELANNOY

Didier-Delannoy

 

VARSAVIA: SABATO 14 SETTEMBRE 2013

TEAM ENGLAND….LO SHOW E’ SERVITO!

L’Inghilterra dopo la prima manche ha sette punti di vantaggio sul secondo posto.

Il Campionato del Mondo in Polonia ha fatto registrare un grande inizio per il Drennan Team England.
La classifica ufficiale mostra che il team inglese ha sette punti di vantaggio sulla Polonia posta a 14 punti.

È interessante notare che il numero di pesci registrati all’Inghilterra sono stati 570 mentre la loro rivale più vicina, la Polonia, ne ha fatti 295.

Il membro del team inglese e campione del mondo in carica, Sean Ashby ha dichiarato: ” Possiamo solo sperare che domani vada così come oggi con un costante rendimento. Domani la squadra inglese, grazie a questa ottima prestazione, dovrebbe avere una grande possibilità di agguantare una medaglia. Però attenzione i giochi non sono certo chiusi perché dall’alto della mia esperienza posso dire che i canali possono mutare nel giro di poche ore. Se saremo in grado di mantenere la calma e tenere aperta la mente, avremo una buona possibilità di fare bene”.

Il Coodirettore inglese, Mark Downes ha aggiunto: “Sono ovviamente soddisfatto del risultato della prima manche. Per essere onesti, il luogo scelto quest’anno ha permesso a noi di pescare in condizioni simili ad alcuni canali del Regno Unito e quindi è molto familiare la pesca e i pesci gardon.

In questo canale è stata possibile quindi affrontare la pesca sui persici e sui gardon che già conoscevamo ma nonostante tutto abbiamo avuto due settimane di tempo per perfezionare le nostre tattiche, piuttosto che dover imparare a pescare pesci sconosciuti per noi. ”

Per quanto riguarda la classifica individuale domani sarà bagarre tra i membri del team inglese visto che per contendersi la medaglia d’oro sono ben quattro. Per Sean Ashby in caso di vittoria sarà la seconda medaglia d’oro di seguito, se invece dovesse vincere Alan Scotthorne le medaglie d’oro che avrebbe nella sua bacheca sono ben sei.
Poi ci sono anche Steve Hemingray, Will Raison già campione del mondo a Spinadesco.

Risultato della squadra:
1 Inghilterra 7pts
2 Polonia 14pts
3 Belgio 20pti
4 Francia 23pti
5 Repubblica Ceca 29pts
6 Russia 30pts

Inghilterra Squadra Risultato:
Sean Ashby : 2 chili 420g ( 1° )
Steve Hemingray : 4 chili 350g ( 1° )
Des Shipp : 5 chili 575g ( 3° )
Will Raison : 3 chili 300g ( 1° )
Alan Scotthorne : 3Kg 200g ( 1° )

londra-ammainata-bandiera-inglese-anche-a-dow-L-1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.