PESCA AL COLPO: SIMON WILLSMORE RE NEL 1° FESTIVAL TAMIGI

Mentre in Italia le competizioni di pesca al colpo e feeder riguardano la conclusione dei più importanti campionati nazionali, in Inghilterra ogni domenica, ma anche durante la settimana, si organizzano competizioni di pesca che hanno montepremi davvero notevoli.

Un mese fa sul Tamigi è stato organizzata la prima edizione del 2013 Thames Festival un nuovo evento di tre giorni (da martedì 3 a giovedì 5 settembre) al quale hanno partecipato circa 50 concorrenti arrivati per l’occasione da tutta l’Inghilterra.

Tra questi si era iscritto anche l’amico Simon Willsmore, il forte agonista in forza con la società Daiwa Dorking, che abbiamo visto in Polonia al seguito della nazionale inglese divenuta poi campione del mondo.

Simon ha sentito il bisogno di partecipare a questa gara dopo aver trascorso una giornata intera a guardare una gara ad eliminazione diretta sponsorizzata Drennan sul Medley solo tre settimane prima.

Medley è sempre un ottimo posto per la pesca anche se nel week-end può essere molto occupato con i pescatori, bagnanti, barche e accompagnatori di cani, ma a metà settimana si tratta di un luogo diverso, ideale per le competizioni di pesca.

L’altra sera leggendo sulla pagina FB di Simon alcune note sul Thames Festival gli ho chiesto la disponibilità a raccontarci come è arrivato al successo in questa prima edizione e lui con la gentilezza che lo contraddistingue da sempre si è reso disponibile ed eccoci qua a raccontarvi la sua pescata.

Buona lettura.

willsmore-4

Caro Alessandro,

ho partecipato a questo evento della durata di tre giorni che si è svolto in settimana il 3, 4, 5 settembre e al quale hanno partecipato 50 persone.

Il campo gara è stato ricavato in un tratto del fiume Tamigi presso Oxford dove la profondità dell’acqua è di circa 2 metri e la corrente è quasi nulla a causa delle piogge che mancano da diverso tempo.

I pesci da prendere in questo tratto sono breme con il open end feeder di 20g con pastura dolce, vermi e caster, terminale di 1m di 0.18mm, amo del 14 con inesco di vermi piccoli.

I pesci sono di taglia notevole e alcune breme arrivano anche a 2.5kg e si prendono su 3/4 del fiume vicino le erbe.

L’altra tecnica è la pesca all’inglese con una penna di 3g filo del 0.14mm in bobina e terminale di 0.10 e ami del 20 dando dei bigattini a fionda.

Questa tecnica si usa quando non si riesce a prendere dei gardon sulla roubaisienne.

Sulla rouba si fanno due tipi di pesca la prima (bigattini a fionda) e chopped worm, e al pronti via si usa un bait dropper a depositare un 1\4 lt di vermi di terra e caster tagliato e si pesca sopra con un galegiante tondo di 2g da fermo con un amo di 12 e terminale di 18.

Cosi si prende di solito dei perscici ma e possibili anche una tinca o una breme grossa anche i persici arrivano a 1.5kg.

Una volta che non mangia piu pesante si passa a una lenza a pallini di 4×18 amo di 16 e filo del 0.12mm a passare con bigatto su amo e si fa una pasturazione più soft con il cup sempre di chopped worm ma di solito questa pesca non dura tutta una gara intera di 5 ore.

L’altra pesca con la rouba e per gardon che si fa a 13 m qui si pastura con il cup 6 palle di pastura dolce con caster canapa e un po di vermi tagliatti fine, si fionda sopra con caster e canapa e innesca bigattino o un pezzettino di verme grosso come un caster.

Si pesca a passare con galleggiante tipo 4×18 a pallini ami del 18 e filo del 0.09mm pescando su fondo e anche staccato.

La tecnica che ho usato nei 3 giorni di gara è stata con partenza a feeder per cercare una breme, ma non ne ho presa una in 3 giorni!

Dopo 20 minuti passavo alla linea del chopped worm a 9 m per prendere i persici “pesca facile” e quando non mangiavano più sono passato alla linea del gardon (dopo un’ora circa) dove fiondavo sopra fin dall’inizio, qui si faceva la gara, ho pescato anche all’inglese il primo giorno.

Ho fatto il secondo con 9 lb 4 oz il primo giorno, con poca corrente ho fatto 50% del mio pesce all’inglese una pesca in calata a fionda molto bene anche questo.

Il secondo giorno ho fatto il primo e secondo assoluto di giornata, ero in un settore molto pescoso e ho fatto 19 lb di gardon e skimmer tutto a fionda con la rouba a 13 m sopra la pastura, ho alimentato anche con la pastura e vermi tagliati fini per fare gli skimmer insieme con i gardon a 13m durante la gara, seduto sulla piattaforma è molto bello fare questa pesca, tutto con un elastico del 0.9mm.

Il terzo giorno ho fatto ancora il primo e secondo assoluto di giornata con 13 lb tutti gardon con bigatini e caster e canapa a fionda.
Il bel sole di questi tre giorni non ha iutato la pesca ma mi sono divertito e vinto con 2 punti di distacco dal secondo assoluto.

Il materiale che ho utilizzato è stata una canna Drennan Acolyte di 13 m filo Drennan Supplex da lenza con flurocarbon di Milo Krepton come terminale, ami Kamasan 560 e Milo 305. Gallegiante Drennan glo tip 2 con una antenna tagliata più corta e anche un Milo Odette.

Pastura Sensas gros gardon con terra turbo di Milo messa nella percentuale del 25%.

Ho usato un litro di caster, 1/2 litro di canapa e un litro di bigattini, 3kg di pastura sono stati più che abbastanza.

Ho vinto più di 1000 euro e la gara è stata sponsorizzata da Drennan.

Questa è stata la prima edizione del Thames festival ma già diversi concorrenti si sono scritti per l’anno prossimo e si aspetta una altra bella gara aperta a tutti.

Thanks to Dave Harrell for some great photos

willsmore-6

willsmore7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.