IBERIAN MASTER 2014 – 1° MANCHE: SUPER ANDREA FINI

Dopo l’annullamento dell’ottava edizione dell’Iberian Master, la più prestigiosa competizione di pesca al colpo spagnola sul Rio Jucar a Fortaleny, a causa dell’impescabilità del fiume, la 9° edizione è finalmente partita con la prima prova di oggi.
La prima manche ha visto la cattura di tante carpe portate a guadino nella maggioranza dei casi con l’ausilio della roubaisienne.
Tanti concorrenti arrivati da diverse regioni d’Europa con francesi, ungheresi e anche italiani osservati speciali perché nelle edizioni passate hanno sempre fatto la parte del leone.
In gara abbiamo schierato Jacopo Falsini, Andrea Fini, Ferruccio Gabba, Giuliano Prandi, Umberto Ballabeni, Marcello Corradi, Paolo Simonini, insomma una nutrita schiera di angler italiani che hanno cercato di fare bella figura al cospetto di tanto pubblico accorso per assistere alla prima manche.
Come vi avevo detto abbiamo messo subito il nostro marchio “made in italy” sulla gara con l’assoluto di giornata realizzato nel settore C, il più pescoso dei tre, proprio dal forte campione d’Italia dell’Oltrarno ed ex campione del mondo Andrea Fini con oltre 25 kg di pescato.
Secondo posto di settore con l’altro azzurro della lenza Emiliana Tubertini, Giuliano Prandi.
Bella la prova del campione d’Europa Mario Matèos nel settore B che vince facile sul suo campo gara di casa con quasi 19 kg di pescato.
Da segnalare la presenza di altri fuoriclasse come Walter Tamas e Sergij Burdak che però non riescono a stare a ruota ai nostri alfieri.
Come sempre ottima è stata l’organizzazione dell’evento.
A domani per la seconda manche raccontata sempre e solo su match fishing italia.

226908_443210399088774_577227242_n

1497484_623256144417531_1278030732_n

1545984_623028221106990_1472340476_n

1622665_646784388731373_1149105640_n

campo gara 1

campo gara

falsini 1

ballabeni

falsini

fini

gabba

mario mateos

prandi

sett A

sett B

sett C

tot

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.