COSE CHE NON VORREMMO VEDERE…

regali del Club Azzurro Colpo di fine luglio RIDOTTA

 

Dalla Presidenza regionale Emilia Romagna abbiamo ricevuto questa immagine, desolante se non vergognosa, raffigurante il risultato dell’opera di pulizia eseguita dal personale della Covato con la FIPSAS di Ferrara al termine della settimana di fine luglio che ha portato alle prove del Club Azzurro Colpo.

Come si può vedere, il quantitativo di immondizia recuperato sulle sponde di Covato é veramente enorme, soprattutto se rapportato al fatto che il tratto in questione era stato pulito da poco tempo e non ha ospitato tante manifestazioni se non poche decine di “agonisti”…

Questa immagine, con il suo significato, é oltremodo più avvilente se si pensa che su quella sponda ha operato “la crema” dell’agonismo italiano, quella che dovrebbe anche dare l’esempio agli altri, non solo agonistico ma anche di civiltà!

Siamo pronti spesso ad alzare le proteste contro la Federazione o le Amministrazioni per le condizioni dei nostri campi di gara, le sponde, lo sfalcio e tanti altri argomenti spesso giusti, ma con comportamenti come quelli di coloro, e sono stati certamente tanti, che hanno “dimenticato” questa montagna di immondizie sulle rive del canale, non possiamo, anzi non abbiamo, il diritto di chiedere nulla, tanta é la nostra incuria e maleducazione.

Grazie a chi ha lavorato per noi per la pulizia e a chi ci ha inviato la foto di denuncia.

 

Angelo Borgatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.