PRIMA PROVA CAMPIONATO REGIONALE CAMPANIA: TRIONFA IL GPSD LIONI

Quest’anno sembra proprio che il lago Mignatta, a San Giorgio La Molara, sia particolarmente avaro di catture e non voglia regalare divertimento agli agonisti.

Ne sanno qualcosa i concorrenti del Campionato Regionale Campania, che si sono sfidati, domenica 26 aprile, nella prima prova.
A dire il vero le premesse erano buone, visto il miglioramento del tempo e lo stabilizzarsi delle condizioni climatiche negli ultimi giorni, ma, evidentemente l’abbassarsi delle temperature notturne o il notevole vento che ha sporcato le già limacciose acque di questo splendido lago, ha causato l’allontanamento del pesce o la sua apaticità con la conseguente riduzione del pescato.

C’è chi dice che le nuove immissioni di carassi possano aver causato il calo della pescosità, trattandosi di pesci non ancora abituati all’inevitabile “chiasso” di 80 concorrenti, tuttavia rimane sempre il dubbio di che fine abbiano fatto gli altri, cioè quelli che ci sono nel lago da tanti anni. Difficile dare una spiegazione, fatto sta che gli 80 garisti hanno dovuto sudare le proverbiali 7 camicie per venire a capo (e non tutti ci sono riusciti, purtroppo, visto che qualcuno ha presentato la nassa vuota) di questa inopinata situazione.

E’ d’obbligo, quindi, fare un plauso agli amici della GPSD Lioni (SA) che, con 12 penalità, si sono aggiudicati la prima prova, dimostrando di aver trovato il bandolo della matassa e di aver messo a punto una strategia vincente.
Ad una sola penalità dalla prima, troviamo la ASD Team Campagna (SA), seguita da ADPS Irpinia LLX con 13,5, ASD Team Sensas 2012 (BN) con 14, SPSD Lenza Benevento Tubertini con 15 e poi via, via tutti le altre.

Gara impostata quasi unicamente a roubasienne, sulla linea dei 13 metri, alla ricerca dei carassi, anche di buona taglia, che popolano numerosi il lago. Tuttavia, come detto, molti hanno dovuto ripiegare su qualsiasi tecnica, alla ricerca di qualche pesce da portare alla pesa. Si sono viste, così, canne all’inglese e cannette da alborella, ma senza risultati apprezzabili.

Si spera che il miglioramento del tempo porti alla regolarizzazione della pescosità, anche in vista delle future gare che si disputeranno sul lago Mignatta, a cominciare dal Memorial Gaggioli, in programma il prossimo primo maggio e, soprattutto, il Trofeo A6 che si disputerà il 10 maggio.
ZONA A SETT A             ZONA A SETT B

ZONA B SETT A             ZONA B SETT B

ZONA C SETT A             ZONA C SETT B

ZONA D SETT A             ZONA D SETT B

 Per Match Fishing, Michele Lozupone

LOZUPONE

lioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.