CIS COLPO: OSTELLATO DICE VALDERA…. MA ANCHE EMILIANA….

E’ stata una prova davvero avvincente questa gara 1 disputatasi quest’oggi nel canale circondariale di Ostellato zona Vallette e terminata da pochi minuti, terza prova del Cis Colpo 2017 dopo le due prove del Cavo Lama.

Il canale , dopo qualche perplessità , si è presentato in buona forma e presentava due alternative di pesca: la pesca corta indirizzata alle catture delle numerose piccole placchette del sottoriva oppure la esca lunga all’inglese, sui 40 metri circa, alla ricerca dei pesci over size.

Questo secondo tipo di pesca sembra essere quello che ha dato i migliori risultati poiché con la peschina corta si riuscivano a realizzare pesi intorno ai 3mila punti , mentre le breme fuori erano davvero grosse e spesso superavano il kg di peso.

Sulla lunga distanza pastura con terra e fouilles e qualche bigattino morto, ma senza esagerare per non sfamare le breme presenti. All’amo bigattini, vermi, ma anche ver de vase se il disturbo del pesce piccolo non era asfissiante.

Di asfissiante sicuramente c’è stato il caldo, con temperature altissime che hanno messo a dura prova concorrenti ed attrezzature…. ne è un esempio il povero Giambrone che stasera dovrà ripreparare alcune lenze…

Alla fine di questa tiratissima prova sono stati i ragazzi della Valdera Colmic a vincere la giornata con sole sette penalità, dietro di loro la Lenza Emiliana Tubertini squadra A con 9 e l’Amo Santarcangiolese Colmic insieme alla squadra B della Lenza Emilana Tubertini entrambe con 10 penalità.

La classifica progressiva vede al comando la Lenza Emiliana Tubertini squadra B con 28 penalità, seguita da Le Groane Maver con 34 e dalla squadra A sempre della Lenza Emiliana Tubertini con 35.

Attenzione subito dietro all’accoppiata (squadre A e B ) di una agguerritissima Valdera Colmic con 37 e 45.

Ed ora aspettiamo domani con la prova 4, il giro di boa di questo campionato.

Come risponderà il canale? Sarà lo stesso di oggi o cambierà qualcosa? Seguiteci, vi terremo informati !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.