Prosegue fino a domani alla Fiera di Vicenza, organizzato da Italian Exhibition Group, il Salone Internazionale della Pesca Sportiva e Nautica da Diporto

VOGLIA DI WRAPPING: A PESCARE SHOW LA PERSONALIZZAZIONE DIVENTA INDUSTRIA

Da tendenza a vero e proprio segmento industriale. Pescare Show 2018 sta segnando il punto di svolta per il wrapping legate alla pesca sportiva e la presenza in fiera di ExtremeWrap sta attirando la curiosità del pubblico.

‘Wrappare’ un’imbarcazione da pesca significa fondamentalmente due cose: proteggerla e personalizzarla. Negli Usa la tecnica nasce a fine anni ’90 ed ora praticamente ogni barca da pesca sportiva è sottoposta a questo trattamento. In Europa la tecnica è molto diffusa in Germania, Austria e Francia, mentre in Italia negli ultimi mesi si assiste ad una vera e propria impennata della domanda.

Per ‘wrappare’ una barca si utilizza una pellicola applicata a caldo che per quanto riguarda la protezione è garantita anche a sette anni da screpolature, bolle e durata dei colori. Alla funzione protettiva si aggiunge l’infinita opportunità delle personalizzazioni. Grafiche, colori, loghi… tutto quanto serve a generare identità nei team di pesca e nei pescatori stessi. A Pescare Show il wrapping abbraccia altri segmenti: personalizzazioni di sedili da combattimento, cinture, ma anche motori e interni delle imbarcazioni.

LA TECNOLOGIA AL SERVIZIO DELLA PESCA: DAVIDE SERAFINI E IL JACK SPARROW

A PESCARE SHOW anche l’attesa partecipazione di Davide Serafini, comandante del ‘Jack Sparrow’, un fisherman boat (barca da pesca sportiva) famosa nell’ambito delle competizioni sportive di pesca “big game” (pesca del tonno rosso). Con questa barca Serafini ha partecipato a molte gare in Italia e in Croazia con ottimi risultati. La barca è famosa perché pur essendo piccola (6,5 mt) è dotata di una tecnologia sofisticata e di strumentazioni elettroniche avanzate: ecoscandagli, radar, plotter e sonar. Anche la livrea della barca è molto particolare, essendo wrappata stile arrugginito. Serafini ha raccontato agli appassionati l’uso della strumentazione elettronica per la nautica, appresa dai tecnici Furuno.

“La passione mi spinge sempre più a scoprire quel mondo così vicino ma tanto ben nascosto nelle profondità marine – dice Serafini – e gli strumenti mi fanno diventare un vero esploratore, regalandomi sempre qualche nuova scoperta e facendomi vedere qualcosa in più, e più lontano, che magari nessuno ha mai visto prima. Una volta usavo gli strumenti solo come ausilio alla pesca, ora vado a pesca per poter usare gli strumenti”.

PRESENTAZIONE DEL GRUPPO PESCA 4PUNTO0 IN DIFESA DEGLI INTERESSI DELLA PESCA RICREATIVA

A Pescare Show presentazione ufficiale del gruppo Pesca4punto0 nato dalla volontà di rappresentare le istanze dei tanti pescatori che vivono la pesca come un’attività ricreativa legata al tempo libero. Primo obiettivo del gruppo è proporre, in un eventuale disegno di legge nazionale, una diversa gestione delle acque in grado di coinvolgere direttamente i pescatori del territorio a tutela e salvaguardia dell’ambiente e della fauna ittica.

LA PESCA PER TUTTI, A PESCARE SHOW SI PARLA DI FOSS FISHING

Oggi in fiera un focus è stato dedicato al Foss Fishing durante il convegno Foss Fishing ai Ciprinidi, nuove frontiere dello spinning cura di Lanciatori Bassa Trevigiana, Lanciatori del Polesine Asd, Bacino di pesca 8 di Belluno.

Il Foss Fishing è una pratica sempre più diffusa, che consente a pescatori di tutte le età, anche con problemi di mobilità, l’accesso alla pratica della pesca, anche in piccoli corsi d’acqua.

“La sfida è applicare le logiche della pesca con le esche naturali a quella con esce artificiali per riuscire a pescare in fossi della lunghezza massima di 3 metri e di 80 cm di profondità” ha detto Huber Massaro, autorità del settore seguito da una numerosa community di appassionati, che ha condotto il convegno. “Pescare con la tecnica del Foss Fishing è un po’ come dover convincere un essere umano a mangiare un piatto di carbonara di gomma” ha aggiunto Massaro “ciò è possibile solo grazie ad uno studio delle abitudini di vita e dell’alimentazione del pesce che permette di trovare esche artificiali in grado di imitare ciò di cui si nutre l’animale.

PESCARE SHOW è un’ottima occasione per divulgare questa tecnica di pesca soprattutto ai più giovani perché è un approccio semplice ed economico”.

PRESENTATI OGGI I CAMPIONATI INTERNAZIONALI 2018 DI PESCA IN MARE

Dopo i quattro campionati internazionali di pesca sportiva in acque interne presentati ieri, oggi Pescare Show è stato teatro della presentazione delle tre competizioni di pesca in mare che si svolgeranno sempre in Italia nel 2018: XXVI Campionato del Mondo di Surf Casting per Clubs dal 19 al 26 maggio a Catanzaro; Campionati Mondiali di Long Casting dal 2 al 9 giugno a Caserta; XI Campionato del Mondo di Canna da Natante per Clubs sull’isola di Lampedusa dal 13 al 20 ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.