LO SPECIALISTA: TE LO DICO IO COME CATTURARE SUPER SPIGOLE IN FOCE

Massimo Ardenti nella sua vita è riuscito a prendere tutte le tipologie di pesci ma la specie che gli ha regalato le maggiori soddisfazioni è la spigola.

Massimo è un ottimo interprete della pesca a bolognese in foce e con questa tecnica è riuscito a catturare un numero infinito di spigole.

Le pesca in prevalenza con il bigattino ma se è necessario non disdegna anche il coreano.

Le sue catture da record sono state alcune prede di dieci chili e la soddisfazione maggiore non è solo l’adrenalina che si prova nel momento del combattimento ma nella fase successiva a tavola sia come condimento per un buon piatto di spaghetti oppure come crudità.

Il nostro Andrea Romanelli lo ha messo alle strette facendosi raccontare tutti i segreti di questa tecnica.
Da vedere e ascoltare bene.

3 pensieri riguardo “LO SPECIALISTA: TE LO DICO IO COME CATTURARE SUPER SPIGOLE IN FOCE

  • 6 Maggio 2020 in 03:19
    Permalink

    Grazie a Massimo Ardenti per questa ora e mezza passata in un lampo, da che ero partito per ascoltare qualche solo minuto vista la lunghezza del video, ma poi pur avendo iniziato alle due… una volta che comincia a parlare, il tempo si ferma.
    Pescatori di questo calibro, che spero un giorno di poter incontrare anche solo per una stretta di mano, ti fanno capire cosa significhi veramente saper pescare.

    Risposta
    • 6 Maggio 2020 in 19:44
      Permalink

      Ti ringrazio delle bellissime parole…..ti ringrazio di cuore……spero anch’io di poterci conoscere, non esitare a presentarti. Buona serata.

      Risposta
      • 7 Maggio 2020 in 01:58
        Permalink

        Buonasera sig. Ardenti, o per meglio dire buona notte ormai.
        Mi chiamo Angelo, sono di Viterbo, e mi sono avvicinato da poco alla pesca salata dopo una vita passata a pescare in acque dolci (e guardacaso pescando tante di quelle volte con una canna firmata da voi, la Shogun) dove la mia pesca preferita è sempre stata quella al cavedano.
        Con le prime catture di saraghi spigolette e compagnia bella sono rimasto stregato da foci e scogliere abbandonando così ormai quasi completamente le mie frequentazioni in acque interne.
        Naturalmente, da ex cavedanaro incallito, la pesca che più mi appassiona non poteva essere che verso la spigola, ahimé ancora con scarsa fortuna, e il vostro intervento, per me che su questa disciplina ho ancora, è proprio il caso di dire, il mare da imparare, è veramente oro colato.
        Rinnovo il mio desiderio di poterci incontrare prima o poi per un saluto e ringrazio anche le persone che tramite questo sito hanno reso possibile poter apprendere qualcosa di veramente utile dalle parole di una leggenda vivente della pesca.

        Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *