SERIE A2 – 2003 – AL VIA SUL BRIAN

E’ iniziato il Trofeo di serie A 2
La Società di pesca Amo Santarcangiolese firma un grande successo.

PESCA SPORTIVA: PROVE D’AUTORE SUL CANALE BRIAN

Meglio dei mostri sacri dell’agonismo italiano di pesca al colpo hanno fatto i < < quattro cavalieri dell’apocalisse>> della Società Amo Santarcangiolese i quali, alla prima prova del campionato di serie A2 svoltasi domenica 13 aprile 2003 sul canale Brian hanno vinto con grande merito.
Hanno fornito una prestazione da manuale sia Fabbri Piero 2° di settore capitano indiscusso del Team Riminese che Barilari Cesare 1° di settore così come i risultati di Giovanardi Marco e Bondi Moreno entrambi 2° di settore grazie ai quali hanno totalizzato 7 penalità sufficienti per la vittoria di giornata.
Grazie a questa vittoria i garisti dell’Amo Santarcangiolese conquistano subito, alla prima giornata, la testa della classifica del più prestigioso dei tornei di pesca.
La tecnica di pesca applicata dalla squadra riminese è stata quella della canna inglese lanciando sul secondo scalino della sponda opposta a sfiorare le canne palustri alla ricerca di quei carassi e di quelle grosse scardole che sono un po’ il vanto del canale Brian.
La prossima gara del campionato di serie A è prevista per i giorni 3-4 maggio sul canale Idrovia a Padova.

LA GARA DELLA SQUADRA DEL GPS SANTARCANGELONon è giustificabile una gara da 35 penalità per gente che come noi, pur modesti garisti, nel Brian ci abbiamo pescato più di una volta ottenendo anche ottimi risultati vedi la gara da 17 punti fatta la domenica prima.
Ma allora cosa è successo? Siamo diventati “somari” tutto d’un tratto? Forse!!
La gara di quest’anno non l’abbiamo preparata al meglio causa le condizioni atmosferiche; giornata invernale con pioggia forte e freddo il sabato e sole e caldo il giorno della gara, questi svarioni hanno condizionato il pesce e noi il cambiamento non l’abbiamo capito e gestito.
Vero è che la sfortuna ci ha messo molto del suo. Scarponi, le sue 10 penalità, le guadagna in un picchetto che fa ancora smoccolare dal gran che era brutto.
Sama in prima zona, si salva, se così si può dire con 7 penalità, anche lui con un picchetto poco valido, a Biondi in terza zona con 8 penalità il pesce è mancato; così come a Mazzotti in 4° zona con 10 penalità, il quale non riesce a prendere un solo grammo di pesce, neanche una alborella maledetta. I 35 punti fatti tutti nella prima gara con l’80°ma posizione in classifica sono umilianti e difficili da accettare.
Sigh sigh!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.