CAMPIONATO ITALIANO FORZE DI POLIZIA

CAMPIONATO ITALIANO DI CATEGORIA
LE FORZE DI POLIZIA E I VIGILI DEL FUOCO
SI “ARMANO” DI CANNA E LENZA

Dopo tanti anni trascorsi da protagonisti attivi nell’organizzazione e nelle competizioni fra le Polizie Municipali, sotto l’egida dell’A.S.P.M.I. (Associazione sportiva di categoria), vedendo un progressivo ed inesorabile calo delle presenze, dovuto palesemente all’invecchiamento di una categoria priva di rimpiazzi, i portavoce dei gruppi “storici” si sono riuniti e, nell’intento di dare una svolta all’andamento negativo, hanno ufficialmente fondato a Roma la A.S.D. Pescatori Forze di Polizia e Vigili del Fuoco, Società creata appunto con la precisa intenzione di reincrementare l’attività alieutico-ludico-sportiva, così da restituire prestigio e interesse per quello che in precedenza riusciva ad unire sportivi in divisa provenienti da tutta Italia, con la sola differenza che prima le divise erano tutte uguali, mentre oggi avranno modo di partecipare amici che indossano divise diverse.
La soluzione adottata, già in passato proposta a più riprese ha inizialmente trovato sacche d’opposizione tipiche di chi rifiuta a priori ogni forma d’innovazione, ma poi tutto ha proseguito per la strada intrapresa ed il 9 maggio scorso, in quel di Ostellato, ha preso il via il primo Campionato Italiano riservato agli appartenenti alle Forze di Polizia ed ai Vigili del Fuoco.
Il numero dei partecipanti, in considerazione della pressoché assenza d’informazione, è comunque incoraggiante, così come incoraggianti sono i numerosi amici che ci seguono, partecipando come stopper, ma andando così a tutti gli effetti a far parte dell’insieme, poiché l’obiettivo, oltre l’agonismo puro, è quello di divertirsi stando bene insieme.
I concorrenti si sfideranno in questo campionato italiano Forze di Polizia e Vigili del Fuoco in tre prove: Ostellato, Arno aretini e Tevere a Ponzano Romano dove a settembre, nell’omonimo campo gara, si incontreranno tanti colleghi di tutta Europa per l’edizione 2009 dei Campionati Europei delle Forze di Polizia.


i campioni di questa gara delle Forze di Polizia


il podio


il campo gara Arno aretino a Laterina


panoramica del campo gara


panoramica del campo gara

La seconda prova del Campionato Italiano Forze di Polizia si è svolta sabato 30 maggio 2009nell’Arno aretino, a Laterina, in una giornata fredda e dominata da un forte vento di tramontana fatale, purtroppo, anche per qualche canna. La pesca molto ricca e variegata dei giorni precedenti è invece risultata in gara molto meno abbondante e la colpa è certamente imputabile all’improvviso calo della temperatura tuttavia, anche nei settori meno pescosi, si sono registrati comunque medie comprese intorno ai 3,00 Kg., anche se la media del periodo dovrebbe essere almeno del doppio. Il pesce gatto “nostrano” mischiato ad alcuni carassi di medie dimensioni l’hanno fatta da padrone, ma le carpe allamate e tirate fuori hanno spezzato le reni a tutti coloro i quali non sono riusciti a trovarle o a metterle in nassa. La tanto attesa pesca in bolognese o all’inglese che molti di noi speravano, se non altro, almeno per divertirsi un pò con tecniche in via di estinzione (su questo andrebbe aperto un capitolo a parte), non è stato possibile praticarla a causa, come già detto, del terribile vento che non permetteva nemmeno di lanciare. Questa seconda prova è stata vinta dalla squadra senese (Corbelli Benvenuti) e l’individuale è stato portato a casa da Pizza, dei Carabinieri di Roma. La prossima ed ultima gara, che avrà luogo il prossimo 13 giugno, nel Tevere a Ponzano Romano, assegnerà il titolo italiano individuale ed a squadre.
Servizio del nostro inviato Marcello Corbelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.