CAMPIONATO ITALIANO A COPPIE DI SOCIETA’ TROTA LAGO

Trote protagoniste alla selezione del Campionato Italiano a Coppie di pesca alla trota in lago:

Selezione A3 (Emilia Romagna-Toscana) 14 marzo 2010 Vignale diTraversetolo (Parma)

Domenica 14 marzo un interrotto manto nevoso ha accolto le 55 coppie della Toscana ed Emilia Romagna che hanno ottenuto, attraverso i campionati provinciali 2009, il diritto di partecipazione alla selezione A3 del Campionato Italiano a Coppie.
Il Parco Naturalistico Cronovilla sulle rive del fiume Enza in provincia di Parma, dove è dislocato l’ omonimo lago, sembra un vero paesaggio alpino che a stento riesce a trattenere la neve scesa abbondante in settimana su questa splendida zona Emiliana.
La gara ha inizio alle ore 08.15 e dai primi minuti si intuisce che non sarà una giornata facile perché le trote, causa le avverse condizioni meteorologiche della settimana, hanno deciso di essere le vere protagoniste di questa manifestazione malgrado il sol di, oggi, ricordi con insistenza l’ arrivo prossimo della primavera.
Tutte le meticolose preparazioni e le spavalde speranze dei concorrenti vengono immediatamente azzerate, le trote non rispondono alle sollecitazioni, ora bisogna pescare concentrati limitare gli errori e sfruttare al massimo i picchetti assegnati dalla Dea bendata.
Riesco a seguire solo metà del campo gara….a ridosso dell’ accesso riservato ai concorrenti, un fin troppo ligio giudice di sponda, incaricato a scandire i tempi di pesca, non permette a nessuno l’ ingresso dalla parte opposta, da qui posso annotare qualche sporadica cattura qua è là al contrario di alcuni picchetti decisamente più fortunati che riescono a salpare anche 5/6 trote a turno….decisamente non è facile, non riesco a sapere cosa succede dalla parte opposta ma gli atleti che nel procedere dei turni giungono in questa zona ci informano che purtroppo la minestra non cambia.
I concorrenti, come ecoscandagli, scrutano con attenzione l’ acqua perché alcune trote si lasciano catturare a vista mentre la pesca si svolge quasi esclusivamente sul fondo a pochi metri da riva con grammature farmaceutiche e continui movimenti dell’ esca con lo scopo di poter attirare l’ attenzione di qualche abulica trota.
I turni si susseguono e dopo un ora circa il leggero vento pungente smette di spirare, la temperatura si fa più mite, tutti sperano in una inversione di rotta ma la gara continua ad essere un estenuante spigolare fino alla fine in pochi metri di lago.
Così si giunge alla fine con tanto amaro in bocca degli organizzatori i quali nei giorni scorsi a maniche rimboccate si sono impegnati ad ammucchiare neve per permettere l’ accesso al parcheggio ed al lago in maniera degna e decente, veramente notevole il lavoro svolto dalla società A.P.S: AGONISTICA VAL D’ ENZA ben guidata da Leo Brindani il quale mai nulla lascia al caso.
Termina la gara, nel malcontento generale tutti attendono ansiosi le classifiche, delle 55 coppie in gara saranno 22 coppie ( prima e seconda dei 11 settori) ad ottenere la qualificazione alla fase finale di sabato 2 e domenica 3 ottobre al lago di San Pietro in Gù (Padova) dove si assegnerà lo scudetto Tricolore della specialità.
Alle 12.09 con estrema sollecitudine il Giudice di Gara: Pierluigi Emanueli di Piacenza espone i verbali.
Ad aggiudicarsi la gara è la GPS GRAPPOLO D’ ORO MAVER (MS) coppia A: Pucci Andrea/Falorni Paolo, i toscani totalizzano 20 penalità e 30 catture, il podio è completato da: CCL PESCA IN (Mo) coppia D Fraulini Umberto/Ferrari Daniele 23 penalità e 21 catture secondi assoluti; APS SANSEPOLCRO (Ar) coppia A: Torrioli Lorenzo/Lazzarelli Alessandro 23 penalità e 20 catture terzi assoluti.
Le classifiche contribuiscono in parte a placare le polemiche, la maggior parte delle coppie accreditate al passaggio del turno riescono a centrare l’ obiettivo.
Le squadre di Toscana ed Emilia Romagna si dividono in modo abbastanza equo l’ accesso alla finale 12 a 10 per le Toscane.
Ottima, malgrado tutto, la gara della società GRAPPOLO D’ ORO MAVER di Massa, riesce a portare in finale 3 coppie, eccellente la pescata dell’ amico Roberto Musso (Grappolo d’ oro B), l’ ho seguito con interesse per alcuni turni…ammirevole la concentrazione che riesce a trovare nelle difficoltà.
Peccato per la resa del campo gara, questo impianto e questa organizzazione avrebbe senz’ altro meritato di più…infondo bastava solo ordinare un po’ di bel tempo durante la settimana……o no?!?

Sauro Patrignani

GRAPPOLO D’ ORO MAVER
TROTA GRAPPOLO D' ORO MAVER al completo

Il campo gara Lago Cronovilla
TROTA Il campo gara Lgo Cronovilla

momenti di preparazione
TROTA momenti di preparazione

Pucci Andrea Falorni Paolo GRAPPOLO D’ ORO MAVER
TROTA Pucci Andrea  Falorni Paolo  GRAPPOLO D' ORO MAVER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.