SERIE A3: LA PAROLA AI PROTAGONISTI

RITORNIAMO SULLA GARA DEL CAVO LAMA DEL TROFEO DI SERIE A3, A DISTANZA DI ALCUNI GIORNI, PER PARLARE DELLA BELLA PRESTAZIONE CHE HA REALIZZATO LA SOCIETA’ TORRELAGHESE COLMIC CLASSIFICANDOSI SECONDA CON 7 PENALITA’ ALLE SPALLE DEL GAMBERO MILORDS CHE VINCE CON 6 PENALITA’.
PER LA SQUADRA A DELLA TORRELAGHESE PARLA IL PORTAVOCE CAPITANO DELLA SQUADRA MICHELE FRATINI.

D: ALLORA DOMENICA AL RADUNO VI HO VISTO FESTEGGIARE CON MOLTO ENTUSIASMO, E CREDO CHE NE AVEVATE TUTTE LE RAGIONI PERCHE’ USCIRE BENE DA QUESTO CAMPO GARA DIFFICILE NON ERA PER NULLA FACILE, GIUSTO??

R: E’ vero. In un campo di gara cosi’ difficile da interpretare con pochi pesci e diffidenti, siamo riusciti a strappare un ottimo risultato.
Come dalle prove della settimana precedente e da quelle del Sabato si capiva che la pesca era poca e difficile, oltre al problema non indifferente dei piumini nella pesca all’inglese.

D: COME AVETE IMPOSTATO LA VOSTRA GARA DOPO QUANTO EMERSO NEI GIORNI DI PROVA? (pasturazione, tecnica scelta, con la roubaisienne che lenze avete usato e con l’inglese che grammatura avete usato, come avete fatto la pasturazione iniziale e quella durante la gara, etc etc).

R: Al sabato sera avevamo deciso di impostare la pesca a seconda dell’evolversi della gara . Devo dire che dopo le prove effettute sia nel sabato che nei giorni precedenti, tenevamo piu’ in considerazione la pesca all’inglese, anche perchè la pesca a roubasienne era molto irregolare.
Per insidiare i pochi pesci che potevano capitare sotto con la roubasienne abbiamo scelto di utilizzare lenze leggere con finale e ami molto piccoli.
Per l’inglese abbiamo optato per grammature 14 / 16 gr., utilizzando galleggianti Victory che hanno un antenna larga e vuota ad alta visibilita’ anche quando sono ben tarati e permettono una buona tenuta di pesca quando l’acqua leggermente cammina, come a fine gara quando si è alzato un po’ di vento.
Personalmente ho pescato tutta la gara all’inglese.
Ho montato 2 canne solo con girella per pescare ben appoggiato con galleggianti piu’ pesi, 1 canna con un pallino del 4 a 40cm dalla girella per pescare poco appoggiato, ed una l’avevo montata per la pesca a galla solo con una piccola girella.
Sono partito con un finale dello 0,12 ed amo del 16 , innnescando due bachini uno bianco e uno rosso, mentre ho finito con filo dello 0,10 ed amo del 18 con un solo bachino.
In alcuni momenti ho provato i vermi ma non mi hanno reso, anche se in prova avevano dato ottimi risultati.
Ci tengo a confermare che la gara era di difficile interpretazione e che andava valutata al momento, in quanto 2 di noi abbiamo fatto risultato con l’inglese, mentre gli altri 2 hanno fatto risultato con la rouba.
Per la pasturazione, come tutti noi, sulla roubasienne ho scodellato pochissime palline di bachi incollati e pastura, mentre all’inglese ho tirato per la pasturazione iniziale molte palline di pastura con dentro qualche bachino morto piu’ strinte sui 3\4 del canale, mentre ho alimentato durante la gara sempre con palline di pastura piu’ morbide.
Sono partito pescando tra la pastura e le canne opposte abbastanza appoggiato solo con la girella, ed ho finito pescando molto a filo canne utilizzando la lenza con il pallino per cercare di stare piu’ fermo anche con il vento.

D: SIETE PARTITI CON IL PIEDE GIUSTO, UN SUCCESSO NELLA PRIMA GARA PORTA ENTUSIASMO AL GRUPPO ED E’ COME BENZINA PER SPINGERE IL VOSTRO MOTORE A TUTTA VELOCITA’ PER TUTTO IL CAMPIONATO, …MA DOVE VUOLE ARRIVARE QUESTA TORRELAGHESE COLMIC?

R: Come sai la nostra è una piccola societa’, anche se in questi ultimi anni abbiamo ottenuto degli ottimi risultati per la ns. potenzialita’.
Il nostro primo obbiettivo rimane la permanenza nel trofeo A3. Pero’ la volonta’ e l’impegno ci sono, anche per eventuali altri obbiettivi.

D: VORREMMO CHIUDERE CON LA CITAZIONE DEI PROTAGONISTI DI QUESTA PROVA, CI PRESENTI I NOMI DEI COMPONENTI DELLA TUA SQUADRA?

R: Oltre il presente, la squadra è formata da Bigicchi Simone, Bianchini Gionata e Biagini Luciano.
Ci tengo a precisare che sono molto felice di far parte di questa bella squadra, che è solo una piccola parte di un gran bel gruppo.

D: SIETE SPONSORIZZATI COLMIC, UNA BELLA AZIENDA CHE CREDE MOLTO NELL’AGONISMO E CHE NEGLI ULTIMI ANNI HA PERFEZIONATO TANTI BUONI PRODOTTI DI SUCCESSO; CI DICI CHE PRODOTTI AVETE USATO PER QUESTA PROVA DELLA LAMA SIA COME PASTURE SIA COME CANNE?

R:Noi siamo sponsorizzati dalla ditta COLMIC da molto tempo e ne siamo felici.
I prodotti sono ottimi, ma in particolare sono ottimi i rapporti con le persone di questa gande azienda.
Ci sono sempre vicini in ogni occasione. Il risultato è dedicato anche a loro.

Per questa gara ho utilizzato, come tutti noi, Pastura MIRAGE, canne all’inglese REAL XT PROFESSIONAL 15, filo in bobina del 20 ARWEN, galleggianti VICTORY Pavone.

D: BENE….. ALLORA VI RINNOVO I COMPLIMENTI PER QUESTA BELLA PRESTAZIONE E VI AUGURO UN PROSEGUIO DI CAMPIONATO PIENO DI SODDISFAZIONI…

R: Io ti ringrazio Alessandro. E ti faccio i miei piu’ sinceri complimenti per questo bellissimo sito che è Match Fishing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.