REGIONALE MARCHE: ANCORA DAVANTI LA GOLDENFISH DOPO LA TERZA PROVA

Siamo sul Metauro esattamente nel tratto cittadino denominato “canoe”, all’ombra del ponte e dei tanti pioppi che sono allineati lungo il campo gara e che creano una piacevolissima ombra a tutti i partecipanti.

Ricordo che, oltre all’ombra, cosa molto positiva con queste temperature estive, il Metauro offre anche la possibilita’ di avere la macchina sul picchetto cosa difficile da riscontrare in tutti i campi gara delle Marche.

Questo weekend appena trascorso era di scena la terza prova del regionale Marche, il campo gara si è presentato in buone condizioni sia di acqua che di pescosità.

Erano parecchi giorni che gli agonisti provavano la scelta vincente e sinceramente un dubbio penso sia stato presente nella loro testa visto che si prendeva sia pesce di taglia che pesce piccolo in buone quantita’.

Al pronti via viene scaricato in acqua sia pastura che canapa e caster sicuramente esche principe in questo fiume ma quello che tanti ancora non lo hanno capito e’ che non gli si puo’ dare tutto insieme pena il rischio di “bruciare” il picchetto.

Il pesce e’ entrato a tutti ma sbagliare la pasturazione voleva dire taglia minuscola o vuoti di mangiate.

Questo valeva a tiro di roubaisienne.

Chi ha impostato la gara sul pesce piccolo, con le mitiche canne fisse, ha avuto sicuramente vita facile visto che il novellame era di buon appetito ma anche in quel caso la strategia di pasturazione e’ stata determinante per un buono o cattivo piazzamento.

Insomma un campo gara in crescita con pesi importanti e con un’impostazione di tutto rispetto, il Metauro meriterebbe palcoscenici maggiori tipo la serie a4 e anche l’Eccellenza centro e sono sicuro che verrebbe molto apprezzato.

Tornando alla gara organizzata perfettamente dai Cannisti Cagliesi del presidente Ubaldo Corsini, vince la squadra del asd Fermignano con 11 punti seguita a ruota dalla Goldenfish con 11.5.

Prossimo appuntamento a inizio settembre sul fantastico lago delle Grazie a Tolentino, campo gara molto tecnico e raffinato dove i mega cavedani e le grosse avole la fanno da padrone e mettera’ a dura prova i concorrenti non abituati a pescare di fino…..

dal fiume Metauro per matchfishing, Pier Paolo Marini

scarica le classifiche

Campionato Regionale Marche Pesca al Colpo 2012 dopo 3 prova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.