CAMPIONATO ITALIANO FEMMINILE: AD OSTELLATO VALLETTE LA SECONDA PROVA ALL’INSEGNA DI TURRINI E SGOBBO

Le 23 partecipanti al campionato italiano individuale femminile hanno pescato oggi domenica 5 luglio 2015 sul canale Circondariale Vallette nel tratto a valle dopo i cd “animali”.
Il pesce ha risposto bene visto i pesi realizzati, il che sta a significare che la data è stata indovinata dopo mesi difficili dove le catture erano davvero scarse.
Il canale si è svegliato, lo scriviamo così come scrivevamo di situazione difficile quando non si prendeva nulla.
Le “nostre” donne hanno messo in campo tutta la grinta possibile per cercare di far bene e su tutte si sono imposte la Silvina Turrini, ormai una certezza e punto fermo dell’agonismo italico, e la giovanissima Anna Sgobbo che a dispetto degli anni vanta già un’esperienza invidiabile e un palmares di tutto rispetto con il titolo individuale vinto due anni fa.
La gara di oggi però lascia una grave ombra sulla regolarità che dovrà fare riflettere i responsabili della federazione in proiezione futura.
Una volta che il Comitato di settore ammette nel regolamento l’uso di esche come il fouille e ver de vase dovrebbe accertarsi preventivamente che queste siano garantite per tutti perché altrimenti si crea un dumping tecnico tra chi è riuscito ad averlo e chi no.
Oggi una metà di concorrenti hanno pescato purtroppo senza queste esche che sono sempre fondamentali per la pesca delle breme su questo campo gara.
Competere con il bigattino e il caster contro il fouille e il ver de vase è dura e infatti immaginiamo quante polemiche si saranno accese alla vigilia attorno a questo inconveniente.
Parliamo di campionato italiano, parliamo di maglia azzurra per chi vince il titolo, parliamo di gente arrivata da lontano nella certezza di trovare le esche prenotate, invece si ritrova senza per mancanza di merce sul mercato.
Infatti il fouille che arriva da fornitori polacchi pare che questa volta non ne abbiano avuto a sufficienza.
La gara ha avuto la conferma di due agoniste che negli ultimi anni hanno dimostrato una affidabilità crescente. Silvina Turrini da una parte e Anna Sgobbo dall’altra ovviamente in buona compagnia con altre ragazze davvero terribili.
La garista del Gatto Azzurro vince con oltre 9500 punti il suo settore mentre la giovanissima campionessa in forza con la Pescatori padovani di Paolo Bettella vince il settore con quasi 8000 punti.
Come hanno pescato le nostre dame lo impareremo nel reportage di approfondimento che sarà realizzato come sempre dal nostro Giuseppe Spagolla.
Per adesso vi presentiamo le classifiche ufficiali dopo la seconda prova di Ostellato.

2 prova femminile

femminile dopo 2 prove

femminile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.