CHE SUPER EVENTO IL 4° PRESTON INNOVATIONS ITALIAN FESTIVAL!

Cari amici, sono ritornata da Umbertide dopo aver vissuto molto intensamente questa bellissima manifestazione, dove ho avuto la possibilità di passaretre giorni a contatto con il mitico Tommy Pickering, con Angelo e Massimiliano De Pascalis i rappresentanti di Betti Sport distributore Preston Innovations per l’Italia e con i tanti amici pescatori, che sono arrivati in questa cittadina da ogni parte d’Italia.

Quando il Depa maggiore mi ha chiamato per invitarmi ed anche per farmi gareggiare, mi parlava che sarebbero stati dei giorni di festa, ma non credevo fosse così bello!

Foto copertina

Chi non ha avuto la fortuna di partecipare, forse non potrà capire, ma spero di riuscire a trasmettergli con questo articolo, le mie impressioni e ciò’ che ho provato in questi tre splendidi giorni, fatti di pesca, cene, amici nuovi e vecchi, risate e tanti tanti sfottò.

Praticamente mi fanno male ancora le mascelle a forza di ridere.

Ma andiamo in ordine: il tutto inizia venerdì mattino quando in circa una ventina di pescatori ci ritroviamo con Tommy ed Angelo, sul Tevere nel tratto della “Carpina bassa” per provare il campo di gara ed io personalmente dovevo allenarmi e di molto, con il mio compagno di squadra Luca, che ho avuto il piacere di conoscere in questa occasione.

Abbiamo pescato tutti insieme per l’intera mattinata, aiutandoci l’un l’altro, nessuno ha nascosto nulla, anzi ……. è stato come lavorare in un grande team, perchè la festa era già iniziata!

Dopo la pausa pranzo, ci siamo spostati nel tratto “dei fili”, per vedere Pickering ed Angelo e Massimiliano De Pascalis all’opera, e per fare qualche bella foto.

008

009

Foto Tommy e Angelo

Semplicemente fantastico, poter vedere da vicino come impostare la pescata per catturare le carpe stando seduti sull’argine del fiume accanto a questi pescatori non a prezzo.

Sono rimasta impalata per molto tempo a guardare il campione inglese, che pescava con una tale semplicità catturando carpe e cavedani, ripetendo che questo fiume è spettacolare e gli piace tantissimo la città di Umbertide e la cordialità dei suoi abitanti.

E poi, vogliamo parlare di quanto è simpatico? Un casino.

Si potrebbe pensare che avendo vinto il campionato del mondo colpo e continuando a vincere oggi con il suo ruolo da CT della nazionale seniores di feeder fishing, potrebbe anche darsi delle arie, ma lui non è così, è un campione non la C maiuscola, ma una C SUPER!

Da’ consigli e scherza con tutti , come fossero amici da una vita.

E vi dico questo perchè ho visto come si comporta anche durante una gara ed alla fine di essa.

Sabato al termine della prima prova, Tommy ed Angelo ottengono un secondo posto con 20180 punti, vengono battuti dai ragazzi toscani Ambrogini e Migliorini, che con una pescata galattica di coppia, uno a feeder ed uno a roubaisienne, superano i 22000 punti.

Alla fine Gionata Migliorini si avvicina a Tommy chiedendogli di firmargli il cappellino ed il campione inglese appena finito, a sua volta chiede che anche Gionata gli firmi il suo.

E qui l’inglese ha dimostrato un’umiltà straordinaria, mettendo in pratica il vero spirito di festa che gli organizzatori da anni vogliono trasmettere a tutti coloro che partecipano.

Un gesto bellissimo che lascia senza parole, ma che fa’ capire molte cose!

047

 

Ritornando alla gara, un particolare insolito è stato quello del sorteggio, l’estrazione al mattino fatta direttamente dalle coppie, ovvero ognuno, sotto gli occhi del GDG Sandro Antognoloni, estraeva il proprio numero dalla sacca ed i settori venivano scritti al momento, dalla sottoscritta.

Veramente una gran bella pensata!

Come detto sopra la coppia Ambrogini-Migliorini vince il settore A con 22650, il primo a roubaisienne il secondo a feeder;

059

060

il settore B viene invece vinto dal mio team Paraboschi-Baroni-Santoro con 10120, grazie a Vittorio che fa’ una pescata strabiliante con il mais a roubaisienne sulla linea dei 13 metri, partendo con una grammatura da 0.50, invece io e Luca ci alterniamo tra canna da feeder, macchina fotografica e telecamera;

nel settore C domina la coppia di amici Nizzoli-Cirilli con 12680 entrambi a feeder;

nel settore D con quasi 27000 punti vincono i fortissimi Naro e Procacci, tutti e due con la roubaisienne a 13 metri, una coppia super per una gara super;

ed infine nel settore E vincono Mori-Trotta con 21190.

La sera, per chi ha voluto partecipare, tutti a cena insieme al ristorante, tra cui anche Pascal Vermeulen, Direttore Europeo della Preston Innovations, arrivato appositamente in Italia per assistere a questo evento, e grazie all’aiuto di Angelo prossimamente pubblicheremo un’intervista personale.

027

Alla fine della serata portano a Tommy una mega torta per festeggiare il titolo di Campione del mondo a squadre di feeder fishing 2015, conquistato un mese fa’ in Olanda. Dovevate vedere i suoi occhi lucidi per la commozione.

foto Festa Tommy1

foto festa2

foto festa3

foto festa4

foto festa5

E come sempre, lui ha espresso parole di ringraziamento per gli organizzatori di questa manifestazione: Angelo De Pascalis, la Betti Sport con tutti i suoi collaboratori, Sandro Zucchini e per tutti i presenti, che non finivano mai di applaudirlo.

Tommy ama l’Italia e gli italiani, sente il nostro calore, che è unico al mondo!

Passiamo all’ultimo giorno di festa, la gara due della domenica, per scoprire così chi ha vinto questa edizione del Preston Innovations Italian Festival targato 2015.

048

Gara 2, ancora più bella, le catture sono state maggiori della prima giornata e tutti i concorrenti si sono divertiti nel mettere in nassa i furbissimi cavedani umbri e perchè no, anche qualche bella carpotta di circa 5 kg., come quella catturata da Gionata Migliorini, che permette a lui ed al suo compagno Ambrogini di vincere nel settore B con oltre 28 kg. di pescato, superando l’altra coppia che poteva ambire a vincere questa manifestazione: Naro-Procacci.

I due pole angler hanno fatto due ottime gare con la roubaisienne, ma nel momento di confronto con una coppia mista feeder-roubaisienne hanno dovuto cedere il passo meritano comunque i complimenti di tutti.

Il settore A vede vincere Broncolo-Giovannoni con 13890 punti;

poi nel settore C la coppia Cantoni-Casalini con 12380 punti

nel settore D, Terreni e Giovacchini con 15080.

Così Vince la quarta edizione del Preston Innovations Italian Festival la coppia toscana del team Lomcer Ambrogini – Migliorini con due penalità e ben 50710 punti, al secondo posto Naro-Procacci con 3 penalità e 51450 punti, al terzo posto la coppia Mori – Trotta sempre con tre penalità ma con 36390 punti e quarti assoluti il “trio delle meraviglie DREAM TEAM” Paraboschi-Baroni-Santoro, con 3 penalita’ ma con il peso minore 22490 punti.

E qui apro una parentesi: ringrazio Luca ma soprattutto Vittorio, perchè ha pescato magnificamente, e la domenica non si meritava di perdere il settore per 10 grammi, senza nulla togliere ai vincitori del settore Casalini-Cantoni, che oltre ad essere dei bravi pescatori sono delle persone magnifiche .

Nessuno aveva puntato un euro su di noi, chi poteva immaginare di raggiungere questo risultato, ma cio’ che è accaduto, sicuramente fa’ bene alla pesca!

Al momento delle premiazioni finali, i forti Govi e Mazzetti davanti a tutti, hanno voluto le firme del “trio” sui loro cappelli , è stato un momento molto divertente e li ringrazio per il bel gesto.

Anche Max De Pascalis e Nicola Bernasconi sono stati vittime di uno scherzo da parte di Tommy ed Angelo, i quali gli hanno regalato un bel dvd di come pescare in Tevere!

Questo per farvi capire lo spirito che si respirava in questi giorni, la parola d’ordine era divertirsi!

Tommy Pickering al momento delle premiazioni ha ringraziato tutti, in special modo Angelo, che era visibilmente commosso; la Preston Innovations, Betti Sport, Sandro Zucchini e tutti i pescatori italiani che lo stimano e ammirano. Anche Pascal Vermeulen ha ringraziato i presenti ed il prossimo anno lo vedremo in versione pescatore.

Foto Pascal

Tommy, Pascal e Sandro, hanno ricevuto un presente da parte della Betti Sport, un piatto in ceramica decorato a mano, in ricordo di questo evento.

Concludendo, credo che in pochi si sarebbero aspettati che questa gara fosse vinta pescando a roubaisienne-feeder, una bella sorpresa, che ha reso il tutto ancora più interessante e divertente.

Ma le condizioni del Tevere erano davvero spettacolari, acqua color verde bottiglia, tanti cavedani catturati e peccato per coloro che non hanno partecipato, perdendo così la possibilità di pescare con la propria tecnica preferita in queste condizioni perfette.

A questo riguardo il mitico Sandro Zucchini ha espresso la sua disapprovazione perchè nessun pescatore umbro di pesca al colpo ha partecipato a questo evento, le sue parole sono state molto dirette:

ZUCCHINI

” Questo atteggiamento è indice di inconsapevolezza, perchè colui che ignora non conosce! Non si può a priori rinunciare ad una gara perchè convinti che chi pesca a feeder o con un’altra tecnica prenderà più pesci rispetto a chi pesca con la tecnica a roubaisienne. Quando vado a fare una competizione di pesca, ci vado in primis per partecipare e confrontarmi con i miei vicini di settore. Purtroppo sono convinto che chi non ha partecipato ha perso una grande occasione, ed i fatti dimostrano innanzitutto la pescosità e la bellezza del campo di gara e poi che a volte avere la mente aperta aiuta a vivere il nostro sport in serenità ed allegria. L’idea di Tommy ed Angelo è stata azzeccata: quella di far convivere tutte le tecniche di pesca al colpo e quelle del feeder in un’unica competizione, come avviene in Inghilterra da anni”.

Spero di avervi trasmesso le mie impressioni su questo evento, concludo ringraziando Preston Innovations, la Betti Sport, Angelo De Pascalis, i consulenti e rappresentati Preston per l’Italia, Sandro Zucchini e tutti gli amici pescatori che mi fanno sentire a casa trattandomi come una principessa.

Appuntamento al prossimo anno, W UMBERTIDE W PRESTON!
Per Match Fishing Italia, da Umbertide
Natascia Baroni
Foto classifica finale

IL FILM FOTOGRAFICO DELL’EVENTO

002

003

004

005

007

010

011

012

013

015

016

017

018

020

022

024

025

030

031

035

037

038

040

041

043

044

045

049

050

051

052

053

054

055

056

057

058

061

062

063

064

065

066

067

068

069

070

071

072

073

074

075

076

078

079

080

081

082

083

084

085

086

087

089

090

091

092

094

095

097

098

099

100

101

102

104

105

106

108

109

110

114

115

117

119

120

122

124

126

128

129

130

131

132

134

135

136

139

140

141

142

143

145

146

147

148

149

150

151

152

156

159

161

164

165

166

168

172

191

193

195

198

199

200

201

202

203

204

205

207

208

209

210

211

212

213

214

215

216

217

218

219

221

223

224

225

227

228

229

233

234

238

LE PREMIAZIONI FINALI

239

240

241

242

244

245

246

247

248

250

253

255

256

258

260

261

264

265

266

267

268

269

270

272

276

277

279

288

289

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.