Un galleggiante soluzioni “Infinite” by Anglers

La pesca è evoluzione, sia nella tecnica che nei materiali con i quali vengono costruite canne e accessori. Volgiamo presentarvi un nuovo prodotto, il waggler Infinite, prodotto da Anglers e presentato di recente alla Fiera di Roma durante il World Fishing.

MF1

Il nome dato al galleggiante è un omaggio alla sua versatilità, viene infatti proposto con un doppio pilota per pescare sia fisso che scorrevole e con una serie di antenne intercambiabili sia cave che a fischione tutte realizzate su un lungo insert di carbonio che va inserito in un foro centrale dell’asta.

Proprio il fatto che l’insert di carbonio può scorrere dentro l’asta del waggler, permette di variare in maniera molto raffinata la taratura anche in pesca.

Alzando l’insert, infatti, lasciamo più aria all’interno dell’asta aumentando la portata del galleggiante, facendo il contrario tariamo di più il galleggiante.

IMG-20160209-WA0005

Questo accorgimento ci mettere al riparo dei fastidiosi problemi di togliere e aggiungere pallini alla taratura quando occorre fare dei micro aggiustamenti in fase di pesca… avete presente quando in fase di pesca si alza il vento e si formano le classiche ondine sulla superficie dell’acqua dovute al vento?

Veniamo ora ai materiali utilizzati sia per il corpo del galleggiante che per l’asta che fanno certamente dell’Infinite un galleggiante di nuova generazione.

MF3

Il waggler è del tipo bodied, costituito da un bulbo con il baricentro alto per accentuarne l’aerodinamicità e realizzato con il Corafoam, una schiuma ad alta densità con caratteristiche di leggerezza simili alla balsa ma totalmente impermeabile.

Questa caratteristica fa si che anche in caso di ammaccatura accidentale, specie se si è già in pesca, il galleggiante non assorbirà acqua variando la portata e costringendoci a rivedere la taratura.

Altra novità rispetto alla tradizionale penna di pavone riguarda l’asta realizzata in Synflex, un materiale dalle eccellenti proprietà termiche e meccaniche nonché di resistenza chimica a resine, vernici e prodotti adesivi.

MF2

I vantaggi del Synflex risiedono nel fatto che l’asta risulta essere più leggera della penna di pavone, riducendo l’influenza negativa sul waggler in fase di volo, è molto più robusta, non teme la temperatura risultando indeformabile e non necessita di verniciature.

Con l’avvento di questi nuovi materiali diamo una mano anche la portafoglio perché abbiamo sicuramente allungato la vita utile dei nostri waggler.

Per chi volesse provarlo http://www.anglers.it/prodotti/galleggianti/infinite.html … noi l’abbiamo testato per una pescata al lago di Corbara e ce ne siamo già innamorati!

MF4

MF5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *