CAMPIONATO ITALIANO FEEDER IN MARE: A PORTO CORSINI DISPUTATA LA PRIMA PROVA

Nella diga foranea di Porto Corsini si è disputata oggi pomeriggio la prima prova del campionato italiano di feeder in mare.
Una quindicina gli agonisti iscritti i quali si sono sfidati sulla distanza di 4 ore di gara.

Il tratto di diga utilizzato per lo svolgimento della competizione è stato quello interno diga nord con i tripodi alle spalle.

Il fondale in questo tratto di mare è notevole con oltre 10 metri e già questa condizione non permette di impostare un approccio basato sulla preparazione del fondo con pastura adeguata poichè spesso transitano enormi imbarcazioni che disperdono il fondo di pastura.

Si attendevano le orate insidiate con il muriddu ma questo pesce ha latitato ancora assente nel tratto di mare utilizzato.

I concorrenti così dopo un paio di ore di pesca infruttuosa hanno virato sulla pesca corta alla ricerca di sporlotti e ghiozzetti di pochi grammi per cercare di fare muovere l’ago della bilancia.

L’unica orata presa all’amo non è riuscita ad arrivare a guadino per slamatura ma in cambio sono sono uscite alcune cheppie che hanno aiutato non poco a scalare posizioni di vertice nella classifica di settore.

I concorrenti sono stati dislocati in un settore da 10 e un settore tecnico da 5 e alla fine delle quattro ore nei primi cinque posti troviamo i seguenti concorrenti:

1) Brocchi Nino oltre 400 grammi
2) Sottilotta Alex 315 grammi grazie ad una cheppia catturata mentre era in fase di recupero;
3) Sepic Mario con una sola cheppia di 215 grammi;
4) Fontemaggi Umberto 237 grammi nel settore tecnico;
5) Fiorini Tito;

Domani mattina si replica con la seconda manche sperando di vedere qualche pesce in più in canna rispetto ad oggi.

Un inizio non certo facile per questa specialità che aveva alla vigilia riposto negli organizzatori molte aspettative ma forse il tipo di campo gara non ha attratto un numero maggiore di concorrenti.

Concorrenti che nonostante tutto sono arrivati da diverse regioni d’Italia .

A domani con le news da parte del nostro Umberto Fontemaggi e conosceremo così il primo campione italiano del campionato individuale di pesca con il feeder in mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.