CANNISTI DOGANA… GRANDE SERATA DI FESTA !

Sabato 16 febbraio 2019 si è svolta la cena dei cannisti Dogana Colmic di San Marino, una serata che è diventata ormai un appuntamento classico per tirare le somme sull’anno appena passato e gettare le basi per il futuro, il tutto davanti ad ottimi piatti della cucina romagnola come da tradizione a San Marino.

Lo scorso anno è stata sì una festa, ma un po’ di amaro in bocca lo si percepiva per non essere riusciti a capitalizzare il grande impegno che da sempre questa società mette in tutte le competizioni del Titano e non solo.

Quest’anno invece il clima di festa è stato davvero palpabile poiché quella appena trascorsa è stata una delle migliori stagioni di questa gloriosa e storica società, sicuramente la migliore degli ultimi anni.

Filippo Scarponi al microfono ha ricordato i tanti successi e riconoscimenti, in primis la vittoria a squadre nel campionato Sammarinese di pesca al colpo, la ventiquattresima se non ricordo male, vittoria che fa davvero gioire perché arriva dopo ben sette anni di astinenza, cosa assolutamente inusuale per la Cannisti Dogana.

La squadra composta da Filippo Scarponi, Marco Scarponi, Giancarlo Fusini, Filippo Parenti, Andrea Morri e Luca Parenti ha saputo trionfare in un campionato che mi come quest’anno è stato divertente ma molto molto difficile.

Gli agonisti del Dogana sono stati impegnati anche con la maglia biancazzurra della nazionale: Marco Scarponi, Filippo Scarponi e Renzo Francioni, rispettivamente secondo, quarto e quinto nel campionato nazionale individuale hanno ottenuto il lasciapassare per rappresentare la repubblica in campo internazionale insieme Marino Mularoni e Cristian Donati che hanno completato un bellissimo gruppo all’interno della nazionale. Da segnalare in campo internazionale le due ottime prestazioni di Filippo Scarponi in occasione del mondiale di Radece in Slovenia con un quarto ed un sesto posto di giornata, risultati assolutamente difficili da raggiungere e chi ha avuto occasione di seguire qualche competizione internazionale lo sa bene.

Inoltre Filippo Parenti che ha portato un po’ di “cannisti Dogana” anche nel mondiale under 25.

Vi è poi anche un bel gruppo di feederisti, su tutti l’inossidabile Giancarlo Fusini, campione Sammarinese davanti ad Oscar Grandoni e Luca Parenti. Nel mondiale feeder di Ostellato questi agonisti insieme alla loro squadra hanno saputo ottenere un onorevole sedicesimo posto.

Seconda piazza (parimerito con i primi) nel campionato feeder interprovinciale mentre a livello individuale Giancarlo Fusini (eh sì, ancora lui) ha trionfato davanti a Dumitru Zahan. Anche nel feeder interprovinciale a coppie i colori del dogana si sono fatti riconoscere con il secondo posto della coppia Cecchi-Trevisan.

Al termine consueta lotteria e consueta fortuna per alcuni e sfortuna per altri (compreso il sottoscritto) con la promessa che il prossimo anno ogni estrazione dei biglietti vincenti sarà rivisitato al VAR.

Una bella serata di festa, amicizia, tanti sorrisi e tanti progetti per una società gloriosa che non vuole fermarsi e crede che il meglio deve ancora venire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.