7° MEMORIAL ROSINI: FRANCHINI E BALBONI ONORANO LA MEMORIA DI PAOLO!

In una stagione sportiva tanto anomala come quella che si avvia alla conclusione senza essere, in realtà, mai iniziata, la Minerva RossoBlu68 Team Bazza non ha abbandonato la tradizione di ricordare il suo “Presidente” per antonomasia, quel Paolo Rosini che ha lasciato il suo marchio indelebile nella storica Società bolognese.

Ecco quindi che domenica 11 ottobre, nella splendida cornice dei Laghi di Masrola, nell’entroterra riminese, il Sodalizio felsineo, con il fondamentale contributo dello sponsor tecnico Team Bazza, ha allestito una splendida manifestazione che ha fatto registrare il tutto esaurito praticamente ancor prima di divulgare la locandina di presentazione dell’evento.

Gli iscritti, tutti rigorosamente rispettosi delle normative di sicurezza anti-COVID19, sono stati dislocati parte nel carassodromo e parte nel carpodromo ottimamente gestiti da Paolo e Mara Pesaresi, per disputare una competizione sulla distanza delle classiche tre ore.

 

Assai diverse le due gare tra loro: tutta all’insegna di elastici robusti e grosse carpe nel lago grande, dove ha avuto la meglio Federico Franchini con 37.600 punti che gli hanno valso la targa per il 1° assoluto del carpodromo, mentre i concorrenti disposti nel lago piccolo hanno dovuto fare i conti con una situazione oltremodo tecnica per aver ragione dei pesci di questo invaso, dove, in generale, ha avuto la meglio chi ha saputo interpretare perfettamente la pesca a galla dei piccoli carassietti che hanno reso famoso questo carassodromo; eccezione a questo è stato Claudio Balboni, che si è aggiudicato la targa destinata al migliore di questo lago con 7,270 kg di carpe pescate sul fondo in maniera impeccabile.

Gli altri settori del lago piccolo sono stati appannaggio di Andrea Antolini, kg. 5,070, Andrea Vinco, kg. 3,270 e Sergio Ronchetti, kg. 1,950. Nel lago grande, oltre a Franchini hanno vinto il proprio settore rispettivamente Moreno Brignoli e Sergio Silvestri, ex equo con 31 kg, Luca Dolci con 29,100 kg e Rinaldi con 27 kg.

Anche il meteo ha voluto onorare la memoria del Presidentissimo bolognese, concedendo una tregua al maltempo generale che imperversava in gran parte del nord Italia; solo negli ultimi minuti di gara e durante le celeri operazioni di pesatura le nubi scure hanno nuovamente coperto il cielo riminese rovesciando il proprio contenuto sul popolo RossoBlu, ma ormai il più era fatto!

Al termine le delizie di Mara hanno consolato e confortato tutti i presenti, che ne hanno onorato ancora una volta le capacità gastronomiche, mentre la cantina di Paolo ha rinfrancato gli spiriti di tutti fino al tardo pomeriggio, con buona pace del COVID-19!

Sicuramente Paolo Rosini ha approvato…

 

Angelo Borgatti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.