TROFEO SERIE A6: P.C. TERAMO MILO ASSOLUTO PROTAGONISTA A CORBARA

L’epilogo della serie A6 ha avuto luogo nello splendido scenario del lago di Corbara, con un week end di fuoco.

Il campo di gara è in continua evoluzione e la massa principale delle breme ha raggiunto pesi considerevoli, si tratta di esemplari di peso medio intorno ai 7-800 grammi.

Sono pesci più sospettosi e che hanno assunto un comportamento diverso rispetto a solo l’anno passato, i carassi sembrano spariti mentre le carpe si avvicinano di frequente sulle zone pasturate specialmente se trovano mais e bigattini nella pastura.

Diverse le strategie, c’è chi ha puntato a prendere più mangiate possibili utilizzando pastura morbida con bigattini e raparini dentro chi, invece ha chiuso la pastura con molti vermi dentro aspettando le grosse breme al pascolo.

Veniamo alle gare, con la prima giornata che lasciava presagire una vittoria in controllo per la Team Blue Marlin Roma Ggianty (Colmic) A, i campioni romani con 8 penalità precedevano Arabona Fishing Club A.S.D. (Tubertini) A, che si toglieva da zone scomode con una prova da 11 penalità. Dietro le due squadre della Lenza Jolly A.S.D. (Colmic) che confermano l’ottimo campionato. PC Teramo A un pelino attardato che paga uno sfortunato 10.

Quando lo champagne era già stato messo in ghiacciaia, Santori e soci hanno fatto il miracolo. Quattro meritatissimi primi che, complice la piccola défaillance della squadra A del Team Blue Marlin Roma Ggianty (Colmic) A, hanno permesso l’incredibile sorpasso.

Dietro di loro ancora la Lenza Jolly A.S.D. (Colmic) A con le stesse penalità dei Grizzly Anglers B che ottengo una meritatissima salvezza.

Sul podio finale il gradino più basso spetta con merito proprio alla Lenza Jolly A.S.D. (Colmic) che fa compagnia ai campioni teramani autori di un bis e alla beffata Team Blue Marlin Roma Ggianty. Massimo Ardenti, continua ad aggiungere allori ad una carriera straordinaria vincendo la classifica individuale con 8 penalità in 5 prove.

Un saluto a tutti A. Romanelli

giornata 4 prova A6 (1)

GIORNATA 5 PR A6

PROG A6 FINALE

progr A6 dopo 4 prove (1)

Ci piace commentare la conclusione di questo trofeo con un pò di scherzosa ironia..

A scuola con un 4 in pagella si sarebbe ripetuto l’anno, ma per fortuna stiamo parlando di pesca, di agonismo, di quinta e ultima prova del trofeo di A6, la gara delle gare, quella che assegna il titolo e determina la promozione al C.I.S..

Ebbene ancora una volta il rosso del PC Teramo Milo riesce a conquistare il gradino più alto del podio per il secondo anno consecutivo grazie ad una prestazione da paura, 4 primi, “marziani di Corbara.

Fabio Santori e soci, immagino che non stiano nella pelle per il successo ottenuto che peraltro aveva dichiarato in una recente diretta su MF e si aggiudica il trofeo al cospetto di avversari di grande valore come il Team Blue Marlin Roma Ggianty (Colmic) e la Lenza Jolly A.S.D. (Colmic).

In settimana non mancheremo di fare i dovuti approfondimenti con i protagonisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.