Grandi catture a Carpfishing con Federica Mainetti

Nella prima settimana di novembre, viste le temperature ancora molto miti rispetto al periodo, ho deciso di fare 2 giorni di prova in un lago vicino a Verona, dove non ero mai stata.

Esperienza andata più che bene, pesci bellissimi praticamente perfetti e lago altrettanto fantastico, con acqua bella limpida ed una buona profondità.

Ho pescato in una postazione abbastanza wild, (alberi a mollo, rami caduti, pietre) con molti punti di riferimento nella sponda opposta, caratteristiche che personalmente piacciono molto, nonostante rendano la pescata più impegnativa causa gli incagli.

Come primo passo decido dove lanciare la lenza e dove pasturare gli spot giusti, scelta super azzeccata perché già dopo nemmeno un’ora parte la prima carpa.

Ed il pesce ha continuato ad essere super attivo e collaborativo x tutti e due i giorni, 14 pesci a guadino, a mio parere veramente tanti.

Tanto che ho preso anche un black amur (primo per me) ed una big di 28.500.

Non potevo chiedere di meglio.

Grazie a Linea Più che anche in questa sessione pre-invernale mi ha dato prodotti molto performanti.

Moltissime catture con bombetta con innesco EV2 (sqid octopus e megafrutti) del 10 e pellet cruschiato (sempre Linea Più), in aggiunta una pasturazione con boiles del 20ev2 ammollate.

Alla prossima pescata.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.