AGONISMO ASTI: SERIE C, IL GLORIA TUBERTINI A AL COMANDO

AGONISMO ASTI: SERIE C, IL GLORIA TUBERTINI A AL COMANDO

2 giugno 2019 fiume Bormida Loc, Castelnuovo, la squadra A del Gloria Asti Tubertini si porta al comando con una prestigiosa gara da 4 penalità.

La terza prova del campionato promozionale di serie C, organizzata dalla Lenza Astigiana si è svolta ancora nel campo di Castelnuovo Bormida, che, dopo una faticosa ma impeccabile pulizia fatta dagli amici Lucarno e Musso , si è presentato bello e agibile ma per poi rivelarsi poco pescoso questo tempo più che bizzarro e instabile pare incida molto sulla voglia degli amici pinnuti di stazionare in pastura rendendo così molto difficile le catture.

Anche l’alborella ,che di solito è molto presente in questo campo , si è dimostrata svogliata e difficile, anzi dopo pochi minuti di gara molti agonisti hanno dovuto andare alla ricerca di altri pesci perché l’argenteo piccolo ciprinide e scomparso, anche la pesca dei triotti con canne medio lunghe, 7/8/9 metri fisse non ha reso e il pesce, come i barbi e i cavedani sembrano non gradire le esche proposte .

Una situazione molto complicata , alcuni agonisti dopo tre ore di gara hanno finito con pochissimi grammi in classifica , 50 , 80,100 gr, veramente poco, si sapeva che il fiume in questo periodo “soffre” ma non si pensava a una così scarsa pescosità.

La cronaca , vince , con una prova superba la squadra A del Gloria Tubertini con 4 penalità , composta da Santi Giuliano, Mossino Elio, Serra Luciano e Marco Langella, quest’ultimo comanda in solitaria anche la classifica individuale con Tre penalità su Tre gare.

la foto della squadra A Gloria Tubertini

Secondi di giornata la squadra A della Lenza Astigiana Tubertini che realizza 10 penalità, Musso Corino Rivetti qui il ritorno ad una gara di campionato di Zoia Tullio, forte pescatore di Torino, che grazie alla sua esperienza e capacità di leggere la gara realizza un bel primo di settore .

Terzi la squadra B della Lenza Astigiana Tubertini con 12.5 penalità, che scende al secondo posto della classifica generale attualmente guidata dal Gloria Tubertini squadra A con 23 penalità seguiti appunto dalla squadra B della Lenza Astigiana Tubertini con 30.5 e terza la squadra A sempre della Lenza Astigiana Tubertini con 31 penalità.

Per dovere di cronaca molte sono state le lamentele degli agonisti a riguardo della scarsa pescosità , forse in questo campo si dovrebbero fare gare in date diverse, ma è anche vero che una così bassa la pescosità non si è mai verificata negli scorsi anni, questo rimane il problema numero uno in Piemonte, pochissimi campi di gara in fiume, per questo periodo direi solo questo campo gara da qualche certezza di non fare tanti “ cappotti “, comunque in un campo difficile come questo chi è riuscito a sfruttare al meglio il proprio posto gara, prendendo tutto quello che c’era da prendere e ha avuto costanza e determinazione fino alla fine è stato ripagato con un eccellente risultato finale .

Speriamo che per il 14 luglio data della prossima gara di questo campionato si possa scegliere un campo di gara più pescoso, qualunque sia, ma che sia sempre un fiume, dove la lenza “corre”, dove và guidata e dove all’affondata del galleggiante il cuore palpiti, questo è il nostro mondo quello degli amanti del fiume della pesca e della competizione.

Per MF

Massimo Testa

Class dopo 3 prova Trofeo di serie C

Class. progressiva dopo 3 prova individuale promazionale pesca al colpo

campo gara 

Tullio Zoia

Langella Marco primo nella classifica individuale