REPUBBLICA DI SAN MARINO: IN CAMMINO VERSO IL MONDIALE 2011

Gli agonisti della pesca al colpo della repubblica di San Marino si sono dati appuntamento sul Valle Lepri domenica 21 novembre per la seconda prova delle selezioni nazionali dalle quali dovrà uscire, oltre alla nazionale senior, anche quelle degli under 18 e 22.

La posta in gioco è molto alta per chi ha ambizione di conquistare la maglia biancoazzurra della nazionale perchè il mondiale, come si sa, nel 2011 si volgerà sul Circondariale a due passi da casa dei Sammarinesi.

Le ultime tre prove, quindi, come riferisce il Presidente Graziano Muraccini, saranno fatte sicuramente proprio ad Ostellato tra marzo e aprile del 2011 per arrivare così ben preparati all’appuntamento internazionale di fine agosto 2011.

La Repubblica di San Marino d’altra parte si presenterà all’appuntamento con il mondiale con il “sangue agli occhi” per cercare di riappropriarsi di un podio assaporato nell’ultimo mondiale di Spinadesco del 2008.

Le condizioni meteo presenti domenica 21 novembre su Ostellato non sono state delle migliori per fare la solita pesca a roubaisienne tant’è che alcuni agonisti hanno dovuto ripiegare sulla tecnica all’inglese per avere la meglio su quelle breme che stazionavano al largo.

Poca pescosità dunque sulla linea di pesca del lungo palo a 13 metri che ha reso difficile capire come interagire durante la gara con le varianti.

Dopo la gara dell’Italian Master la pescosità sul Valle Lepri è andata via via calando a dimostrazione che il pieno rilancio di questo campo di gara potrà avvenire solo dopo la conclusione dei lavori riguardanti la pulizia del fondale che sono appena iniziati.

A partecipare a queste selezioni nazionali di San Marino sono stati 52 concorrenti suddivisi tra prima, seconda serie e under 18 e 22.

Il campo di gara prescelto per la sfida è stato quello compreso tra il km. 7 e il km 8 ed il mattatore di giornata in prima serie è stato Ivan Biordi con kg. 5,400 pescando all’inglese mentre i settori della seconda serie sono stati vinti da Angelini Jacopo e Rosti Simone.

La novità di quest’anno riguardante le selettive nazionali è stata quella di far pescare contemporaneamente i giovani insieme ai grandi collocati nei due settori esterni.

Ma vediamo da vicino i primi responsi delle classifiche:

1° serie dopo 2 prove:

1° Biordi Ivan 2 penalità (1+1);

2° Bologna Ercole 4 penalità (1+3);

3° Valeriani Romano 6 penalità (3+3);

4° Scarponi Filippo 7 penalità (5+2);

5° Carattoni Davide 8 penalità (5+3);

6° Selva Massimo 9,5 penalità (2+7,5);

seguono altri concorrenti con maggiori penalità.

1°serie+2..(1)

2°serie+2..(1)

UNDER_18_2011(1)

UNDER_22_2011(1)

Da questa classifica finale i primi cinque indosseranno la maglia da titolari della nazionale seniores 2011 con il sesto classificato a ricoprire il ruolo di riserva.

La classifica generale della 2° serie dopo 2 prove vede al comando Biordi Massimo con 3 penalità.

La categoria dei giovani vede al comando nella categoria under 18 Raschi Filippo con 3 penalità e in quella degli under 22 Tasini Alberto con 2 penalità.

IVAN BIORDI: GUIDA LA CLASSIFICA DELLE SELETTIVE NAZIONALI

ERCOLE BOLOGNA: C’E’ SEMPRE !

ROMANO VALERIANI: IL CAMPIONE DI ROMAGNA CONFERMA IL SUO STATO DI FORMA

FILIPPO SCARPONI: UN GIOVANE EMERGENTE GIA’ TITOLARE IN NAZIONALE

DAVIDE CARATTONI: TANTA ESPERIENZA NEL MONDIALE D’OLANDA PROPRIO SULLA PESCA DELLE BREME

MASSIMO SELVA: IL VICE CAMPIONE DEL MONDO A SPINADESCO QUANDO E’ IN FORMA PUO’ FAR MALE…
OSTELLATO Maver day 15-11-09 114

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.