TUBERTINI DAY ROMA: UN EVENTO “CAPITALE”!

Un week end di grande pesca per i pescatori capitolini quello appena trascorso, che hanno avuto la possibilità di vedere alcuni dei loro beniamini dal vivo, impegnati in questa due giorni di pesca e amicizia in chiave giallo/nera.

Officiante dell’evento Alessio Casilli, Agente di zona Tubertini oltre che pilastro inamovibile della Lenza Emiliana Tubertini Feeder, coadiuvato dai soci del Team Fishmakers Tubertini.

L’evento, snodatosi su due giorni, è andato in scena in due impianti romani molto noti per le tante manifestazioni agonistiche, anche di rilievo nazionale, che hanno ospitato in questi anni: il Lago Mezzaluna, in cui hanno gareggiato gli iscritti per la pesca al colpo, e il Lago Tre Denari per chi ha preferito cimentarsi con la pesca a feeder.

L’evento si è articolato su due giorni, con il sabato dedicato, in entrambi i laghi ai test match, mentre la domenica ha visto svolgersi le due gare vere e proprie.

In entrambe le location Alessio Casilli e la macchina organizzativa Tubertini, coordinata dal mitico Liviu Modovan, hanno allestito una mostra molto bella delle tante novità 2022 della Casa di Bazzano per le due tecniche: al Mezzaluna era esposta la collezione delle nuove “francesi” mentre al Tre Denari si é fatta apprezzare una esposizione completa di altre nuove proposte Tubertini per la stagione 2022.

Tanti gli ospiti d’eccezione per questo evento che ha fatto registrare il sold out per le iscrizioni , oltre 130, ma ha anche richiamato tanti estimatori del brand Tubertini, intervenuti per vedere all’opera i propri beniamini.

Per la gara di pesca al colpo nel Lago Mezzaluna sono scesi nella Capitale nomi di spicco come Ferruccio Gabba e Marco Genovesi, mentre le canne con i “vettini” e le “gabbiette” sono state manovrate la domenica da Mario Casale, Matteo Tubertini, Matteo Restante e Lorenzo Sinibaldi.

Nel Lago Mezzaluna, nonostante la giornata ventosa, ben presto “Ferro” e Genova” hanno fatto capire il perché della loro fama,

andando alla fine a collocarsi, assieme a Fabrizio Del Prete, sui gradini più alti del podio assoluto; come di consuetudine in queste occasioni i bellissimi premi in materiale tecnico sono stati assegnati agli agonisti immediatamente alle spalle dei nostri campioni, nell’ordine Massimo Pisani, Giordano Bovio e Francesco Castaldo.

I feedermen, invece, si sono confrontati con carpe e carassi del Lago Tre Denari, insediati prevalentemente sulle linee dei 30 e dei 45 metri, nonostante la costante presenza di vento; anche in questo caso la qualità dei portacolori della Lenza Emiliana Feeder è venuta alla luce, con la vittoria assoluta di Marietto Casale che ha dato spettacolo andando a chiudere con oltre 21 chili di pescato.

Ottimi piazzamenti anche per gli altri uomini della Lenza Emiliana Tubertini Feeder. Anche in questo caso gli uomini di Bazzano hanno lasciato ai diretti concorrenti i premi vinti.

Al termine, un rinfresco offerto dall’organizzazione al lago Tre Denari ha accompagnato la ricchissima premiazione in materiali Tubertini e la visita agli espositori delle nuove canne e delle nuove attrezzature  Tubertini 2022 portate a Roma per essere visionate ed apprezzate dal vivo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.