CAMPIONATO ITALIANO D.A. FEEDER: VINCE ALESSANDRO BEGNONI

Domenica 15 maggio, sulle sponde dell’impianto federale Fipsas Laghi Giardinetto a Roncadelle –BS-, si è svolto il primo Campionato Italiano disabili tecnica feeder, organizzato dalla sez provinciale Fipsas Brescia e coordinato dal suo Presidente Antonio Frassine e da tutto il suo team.

Organizzazione impeccabile e location stupenda, accompagnata da una giornata di sole quasi estiva. Il tutto si è svolto alla presenza del Presidente acque interne e sez, mare, Antonio Fusconi con il responsabile feeder nazionale Franco Lelli.

Questo campionato fortemente voluto dal presidente della Lenza Paradiso Trabucco –Alfeo Zoni– , alla sua prima edizione, questo campionato ha fatto strike, i ragazzi sulle sponde si sono dati battaglia fin dal suono della sirena, subito in evidenza x una serie di catture, Fabrizio Fracassi (Trabucco) Manfredi Sergio (Colmic) e Pedroni Giampaolo (Tubertini), la prima ora è volata così con un testa a testa tra questi tre atleti.

Poi le catture hanno iniziato a distribuirsi su tutte le sponde del lago. Alla fine delle 4 ore di gara tiratissime (per dei disabili ) il risultato dice: 1° Begnoni Alessandro –Lenza Paradiso Trabucco- 2° Sattin Alessandro –Lenza Paradiso Trabucco- e 3° il veterano Fracassi Fabrizio – Lenza Paradiso  Trabucco – che con questo risultato ha detto addio alle competizioni e lo ha fatto emozionando tutti i presenti.

Quindi ricapitolando, la Lenza Paradiso Trabucco piazza tre suoi atleti ai primi tre posti, “cannibalizando” il podio per la gioia e la felicità e la molta soddisfazione del loro Presidente Alfeo Zoni.

Una nota positiva su tutte quelle già positive, è stato vedere Ferioli Luca –Tubertini- questo ragazzo è ipovedente, vederlo pescare è stato bellissimo, con la sua sensibilità e le direttive di suo padre si è classificato 6 assoluto con un peso di tutto rilievo Kg 8.090, e scusate se è poco.

Chiudendo con una nota, abbiamo visto oltre alla competizione e lo spirito che l’ha animata, si è vista l’amicizia, la solidarietà e in qualche verso anche una grande famiglia, questo dovrebbe vedersi su tutti i campi gara.

Un ringraziamento speciale da tutti i partecipanti sono andati ai volontari e ai loro tuTor, persone straordinarie e a tutta l’organizzazione.
Arrivederci al prossimo anno.

Alessandro Begnoni, il campione italiano individuale pesca a feeder D.A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.