CANNA DA RIVA: ALEX SOTTILOTTA DOMINA LA SEMIFINALE DEL CAMPIONATO ITALIANO INDIVIDUALE

Si è svolto il 3 e 4 Settembre nello scenario del Foro Italico di Palermo, il 68° Campionato Italiano Individuale di Canna da Riva dove hanno partecipato circa 80 atleti provenienti dagli zonali svolti nel mese di Giugno.

Quest’anno è stata realizzata una nuova formula che ha fatto disputare delle gare zonali

Nella prima prova del Sabato, si è iniziati alle 8:30, la presenza di castagnole, sparli e pesce di fondo con qualche presenza sporadica di qualche muggine, hanno caratterizzato le catture dei garisti.

La classifica generale dopo la prima, vede al primo posto assoluto Alex Sottilotta – Amici del Mare di Ravenna con 2130 gr., secondo Federico Segato – La Mestrina di Venezia con 1536 gr., terzo Antonio Scafidi – C.A.P.O. di Messina con 1503 gr.

La seconda prova, quella della Domenica, iniziata sempre alle 8:30, è stata una prova caratterizzata da meno pesci di fondo ma da una presenza più incisiva di muggini, soprattutto nell’ultime postazioni.

Dopo questa prova rimangono a punteggio pieno, ovvero pen.2, Alex Sottilotta con 2937 punti e Francesco Carriglio con 2742 punti della A.P.S. Mormora di Trapani, staccato di una sola penalità Edo Puntiroli con 2277 punti.

Abbiamo intervistato Alex Sottilotta, che ci ha esposto come ha affrontato le due prove.

“ Alex – chiediamo – cosa ci dici? Raccontaci!

“Vedendo – risponde Alex – le aspettative che mi avevano detto di molti sparli a lancio, avevo impostato soprattutto la gara a sbilancio e lancio a sparli, almeno per la prima gara avendo il campo vergine, ma avevo anche preparato per castagnole e cefali, vedendo che ero avanti rispetto a gli altri del settore ho insistito tutta la gara su quella pesca.

La seconda gara, pensando che il pesce da fondo era meno pescoso, ho preparato meglio la pesca delle castagnole e cefali ed anche una bombarda per le aguglie. Partendo sempre a sbilancio a saraghi, verso metà gara visto che quei pochi sparli hanno smesso di ho cambiato varie pesche, un misto tra castagnole, aguglie e schiumaroli.

Questi ultimi li ho catturati con il derivato sacrificando una bolognese perché non avevo montato la canna adatta, agganciando schiumaroli uno dietro l’atro.

Il campo di gara non è stato molto pescoso rispetto le aspettative, ma almeno omogeneo, infatti i pesi erano molto vicini l’uno con l’altro, basta sbagliare qualcosa in gara che si perde 1,2 anche 3 posizioni.”

Con questa grande chiarezza e professionalità agonistica, ci congediamo da voi e ci diamo appuntamento a Ravenna l’8 e 9 Ottobre, dove i primi 50 atleti classificatesi a Palermo si giocheranno il titolo di Campione Italiano Individuale 2022.

Classifica Assoluti dopo la prima prova – Camp. Ita. Canna da Riva 2022 – Semifinale

Classifica dopo le due prove MODIFICATA

Classifica settori – Prima Prova Camp. Ita. Canna da riva 2022 Semifinale

Classifica Settori seconda prova MODIFICATA

” Un ringraziamento alla A.S.D. Polizia Municipale di Palermo per aver organizzato in modo impeccabile tutta la manifestazione. ”

per MF, Massimiliano Miceli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.